Pescara. In arrivo 65mila bollettini per pagare II° rata Tari

La tassa sullo smaltimento dei rifiuti servirà a finanziare il costo del servizio di raccolta e smaltimento

Pescara. In arrivo 65mila bollettini per pagare II° rata Tari
TARI. SAMMASSIMO: "ECCO COME SI PAGA". A Pescara, per i pescaresi dunque, è tempo di pagare la seconda rata dellal via l’operazione della Tari, tassa sullo smaltimento dei rifiuti, destinata a finanziare totalmente i costi del servizio di raccolta e smaltimento. La tassa è dovuta da chiunque possiede o detiene a qualunque titolo, locali, aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. I bollettini percompilati con l’importo dovuto, che arriveranno nelle case o nelle sedi di negozi e uffici entro la fine di questa settimana, sono già in stampa e la Soget Spa sta procedendo alla spedizione: sono circa 65.000 in tutto, di cui 53.000 alle famiglie e 12.000 alle imprese.
 
"Si ricorda - dice l'assessore al bilancio Bruna Sammassimo - che il pagamento può essere effettuato in un’unica soluzione entro il 31 ottobre prossimo, oppure in due rate, la prima con scadenza 31 ottobre, la seconda con scadenza 31 dicembre e, comunque, entro 15 giorni dal ricevimento del relativo avviso".
 
Si può pagare presso: Presso gli sportelli SO.G.E.T, Uffici postali, istituti di credito, online sul sito www.sogetspa.it.
Redazione Independent
 

mercoledì 22 ottobre 2014, 09:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tari
scadenza
bollettino
tasse
soget
pescara
bruna sammassimo
Cerca nel sito

Identity