L'Ufficio Disabili di Montesilvano ad Ancona come modello virtuoso

Oggi, nel capoluogo di regione marchigiano, si terrà un importante convegno sui Peba cui parteciperà anche il grande Claudio Ferrante

L'Ufficio Disabili di Montesilvano ad Ancona come modello virtuoso

FERRANTE AD ANCONA. Ancora una volta Montesilvano viene presa ad esempio quale modello virtuoso per le sue buone prassi in materia di accessibilità. La dimostrazione dell'importante lavoro svolto, oramai da anni, dall'Ufficio Disabili del nostro Comune, arriva con l'ultimissimo invito giunto al responsabile dell'Ufficio, Claudio Ferrante, al convegno che si terrà ad Ancona sui Peba, cioè i Piani per eliminare le barriere architettoniche.

Oggi, infatti, Ferrante sarà nel capoluogo di regione marchigiano per illustrare le numerose iniziative intraprese dall'Ufficio Disabili e nello specifico la recente approvazione all'unanimità, in Consiglio Comunale, nella seduta dello scorso 4 marzo, del Peba.

«Siamo profondamente onorati di aver ricevuto questo invito - dice Ferrante - da parte del Coordinamento AReA, Associazioni Disabili in Rete che ha individuato Montesilvano per le buone prassi intraprese da utilizzare come strumento di confronto con una realtà che ha già approvato la normativa. Speriamo di poter, con il nostro contributo, stimolare anche gli Enti Locali della Regione Marche affinché giungano all'approvazione di uno strumento più che mai necessario nel percorso volto all'abbattimento delle barriere architettoniche».

Redazione Pescara

martedì 31 marzo 2015, 07:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ferrante
montesilvano
disabili
attualita
convegni
Cerca nel sito

Identity