Ospedale Barnabeo. Impossibile prenotare una Tac

Ortona. Il coordinatore provinciale di Fli Alessando Carbone denuncia: «Reparto di oncologia è ormai al collasso»

Ospedale Barnabeo. Impossibile prenotare una Tac

ORTONA. APPELLO DI FLI SU OSPEDALE BARBABEO: «POTENZIARE REPARTO ONCOLOGIA». «Urge un potenziamento del reparto di oncologia all'ospedale Bernabeo di Ortona, i pazienti a volte sono costretti a fare ore e ore di attesa per una chemioterapia, con pochissimo personale in servizio e una temperatura talmente bollente da provocare in qualche caso malori e svenimenti. La carenza di organico e i tempi d’attesa lunghissimi vanno avanti da troppo tempo. Così non soltanto i lavoratori della Asl sono obbligati a ritmi di lavoro serrati, ma rischia di risentirne la qualità dell’assistenza sanitaria, specialmente su pazienti come quelli oncologici, che già vivono in una condizione difficile». Così interviene Alessandro Carbone, coordinatore provinciale di FLI. «Serve altro personale sanitario - sottolinea Carbone- per garantire un migliore accesso alle cure. Il reparto vive con un personale ormai ridotto all’osso ed è necessario quindi potenziarlo. Servono percorsi che guidino il malato anche nei controlli e nelle prenotazioni degli esami diagnostici. Spesso prenotare TAC ed altri esami è spesso un calvario per il malato e la sua famiglia e questo non è solo ingiusto ma indegno di una società civile».

Redazione Indepenent

 

lunedì 12 agosto 2013, 18:49

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandro cabone
ospedale
barnabeo
ortona
oncologia
notizie
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!