Nigeriano sequestra barista a Silvi Marina per il gioco del "10 e Lotto"

L'uomo pretendeva di aver vinto 18milioni di euro nel Bar 105 . Adesso si trova in carcere a Teramo

Nigeriano sequestra barista a Silvi Marina per il gioco del "10 e Lotto"

SILVI MARINA, NIGERIANO SEQUESTRATA BARISTA PER IL GIOCO DEL "10 E LOTTO". I Carabinieri di Silvi Marina hanno arrestato con l'accusa di sequestro di persona Mohammed Ogweda, 33enne nigeriano senza fissa dimora, in regola con il permesso di soggiorno in Italia. L'uomo verso le ore 19 è entrato nel Bar 105 in centro a Silvi chiudendo la porta d’ingresso ed impedendo l’uscita alla titolare ed a quattro avventori che al momento si trovavano all’interno del bar. Pretendeva dalla titolare un’ingente somma di danaro, 18.000.000 euro, che a suo dire aveva vinto giocando una schedina del “10 e lotto” e che naturalmente non gli erano mai stati corrisposti. Alcuni passanti hanno notato quando stava accadendo ed hanno avvisato i Carabinieri che sono intervenuti tempestivamente, bloccando il nigeriano e liberando senza conseguenze le persone presenti. Mohammed Ogweda dopo le formalità di rito è stato è stato tradotto presso la casa circondariale di Teramo a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo.

Redazione Independent

mercoledì 10 giugno 2015, 15:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
silvi marina
nigeriano
gioco
10 e lotto
arrestato
notizie
bar 105
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!