Montorio. Pirata ai domiciliari

Un 48enne a bordo di un Suv aveva scatenato il panico la sera del 15 febbraio: sorpassi killer ed un accoltellamento

Montorio. Pirata ai domiciliari

MONTORIO: PIRATA AI DOMICILIARI - E' finito ai domiciliari Maurizio De Angelis, 48 anni, commerciante di Montorio al Vomano che, la sera del 15 febbraio, si è reso responsabile di una condotta a dir poco incredibile. Dopo pericolosi sorpassi, lungo la strada statale 80, a bordo del suo Suv aveva prima scatenato il panico e,, poi, accoltellato un automobilista tra Teramo e Montorio al Vomano. «Faccio quello che mi pare», queste le parole pronunciate all'automobilista, che l'aveva rimproverato, prima di colpirlo con un'arma da taglio al braccio sinistro e, poi, fuggire nella notte.

L'INTERVENTO DELLA VOLANTE - Quella sera una pattuglia della polizia è intervenuta, chiamata dal ferito ed è riuscita ad acquisire importanti elementi sui fatti dei quella folle sera. L'aggressore è stato identificato e denunciato per minacce, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Questa mattina la Squadra Mobile di Teramo ha eseguito l’ordinanza di misura cautelare domiciliare disposta dal g.i.p.  del tribunale di Teramo.

Redazione Independent

lunedì 23 aprile 2012, 17:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
maurizio de angelis
teramo
squadra mobile
pirata della strada
questura
gip
minacce
lesioni
porto abusivo
strada
notizie
commerciante
Cerca nel sito