"Mercanti di morte" a Silvi

Arrestati due spacciatori di eroina. I carabinieri sulla droga: «Collegamenti con Pescara»

"Mercanti di morte" a Silvi

SILVI. ANCORA EROINA - Ancora arresti a Silvi, ancora una volta l’eroina protagonista delle indagini dei Carabinieri che continuano ad arrestare spacciatori locali. Ieri sono finiti in manette altri due "mercanti di morte", Diego Soresini, 43 anni, e Clemente Terra, 33 anni, entrambi silvaroli e già noti alla giustizia. L'arresto è avvenuto in seguito ad una mirata azione di pedinamento dei due soggetti: i militari li hanno attesi e bloccati nell’area di servizio “Eni” sulla SS 16 ed a bordo dell’auto del Soresini era nascosta, in un vano sotto la leva del cambio, la droga (54 grammi di eroina)Il sostituto procuratore di Teramo Dott. D. Rosati ha disposto gli arresti domiciliari per entrambi in attesa dell’udienza di convalida prevista per domenica 3 giugno

SEQUESTRATO UN CHILO DI DROGA - Nel corso dei primi sei mesi dell'anno i militari dell’Arma di Silvi hanno assicurato alle patrie galere 7 spacciatori “specializzati” nello spaccio dell’eroina e sequestrato oltre un chilo di sostanza. «Il mercato dell’eroina - hanno spiegato i carabinieri - è ancora attivo e Silvi rappresenta una piattaforma dello smistamento dell’area del Cerrano con forti collegamenti con il pescarese».

Redazione Independent

sabato 02 giugno 2012, 11:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
droga
diego soresini
clemente terra
carabinieri
silvi
spaccio
pescara
arresti
cerrano
locali
collegamenti
pescarese
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!