Maltrattava anziana madre 75enne: giudice allontana figlia "ingrato"

La donna è riuscita a comunicare con una vicina che ha allertato i carabinieri. le indagini hanno rivelato i maltrattamenti e le vessazioni

Maltrattava anziana madre 75enne: giudice allontana figlia "ingrato"

TERAMO: FIGLIA "INGRATA" ALLONTANATA DA CASA. Una figlia "ingrata" di 54 anni, che vessava e minacciava l'anziana madre, costringendola a subire ogni tipo di ancgheria fisica e psicologica, è stata allontanata da casa. La decisione è del giudice del tribunale di Teramo il quale ha disposto per la donna il divieto di avvicinarsi all'anziana madre ad almeno un chilometro di distanza.

Le indagini sono partite dopo che una vicina, che già da tempo sospettava qualcosa, era riuscita a strappare le confidenze della vittima. Così, inevitabilmente,  per la figlia è scattata una denuncia per maltrattamenti in famiglia e violenza privata.

Redazione Independent

venerdì 13 febbraio 2015, 11:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
figlio
maltrattamenti
madre
teramo
giudice
allontnato
Cerca nel sito