Lombardia, Lazio e Molise

Il 24 febbraio si vota per la Regione. I sondaggi: in vantaggio con Ambrosoli, Zingaretti e Frattura

Lombardia, Lazio e Molise

ITALIA: SI VOTA IN TRE REGIONI. Così come per le politiche anche  per le regionali in Lombardia, Lazio e Molise  si terranno il 24 e il 25 febbraio prossimo elezioni anticipate. In Lombardia e nel Lazio sono stati gli scandali che hanno costretto Formigoni e Polverini alle dimissioni e a decretare la fine anticipata della legislatura, mentre nel Molise le elezioni anticipate si sono rese necessarie a causa del centro-destra la cui raccolta di firme nella passata legislatura è stata irregolare come ha accertato la Corte dei Conti.

ELEZIONI IN LOMBARDIA. Il Lombardia il candidato governatore del centro sinistra è Umberto Ambrosoli,  vincitore delle primarie. Roberto Maroni della Lega è il candidato del centro-destra PDL e lega Nord. Gabriele albertini è il candidato di centro e Silvana Carcano il candidato del M5S. Un sondaggio realizzato per Repubblica Milano vede Ambrosoli primo con il 39,5% dei consensi seguito da Maroni con il 37%.  Il primo partito è il PD con il 23% seguito dalla Lega Nord con il 18%. Seguono M5S con il 14% che supera il PDL con il 12%. La lista civica di Ambrosoli raggiunge il 7%.

ELEZIONI NEL LAZIO. Nel Lazio il centro-sinistra propone come candidato al governo della regione Nicola Zingaretti  ex presidente della provincia di Roma. Il centro-destra di Pdl, Lista Storace e La Destra non ha ancora scelto se presentare come candidato governatore Francesco Storace o, come preferisce il PDL, Beatrice Lorenzin. Il centro si affida a Giulia Buongiorno, il M5S propone Davide Barillari, Oscar Giannino leader del movimento di ispirazione liberista Fare per Fermare il Declino, si affida a Alessandra Baldassarri. L'estrema destra di Fiamma Tricolore presenta Luca Romagnoli e Casa Pound, il movimento di ispirazione neofascista, ripone la fiducia su Simone Di Stefano. La rete dei cittadini si affida a Pino Strano le cui parole d'ordine sono democrazia diretta e sovranità monetaria. Il movimento di Ingroia,  ha dichiarato che nella regione Lazio Zingaretti potrebbe avere l'appoggio degli arancioni nel caso in cui  riuscisse a presentare una propria lista. Un sondaggio condotto da Unifil per Affaritaliani vede al primo posto Zingaretti con il 40,8% seguito da Storace con il 32%. Secondo altri sondaggi Zingaretti sarebbe vicino al 50%.

ELEZIONI NEL MOLISE. Nel Molise il centro-sinistra propone Paolo Di Laura Frattura e il centro-destra Angelo Michele Iorio. Quest'ultimo nelle precedenti elezioni annullate sconfisse Paolo Di Laura Frattura. Il M5S sceglie Antonio Federico e il Movimento Costruire Democrazia punta su Massimo Romano, nella passata legislatura, alleato con il centro-sinistra. Anche nel  Molise il centro-sinistra  con il 31%, ha maggiori consensi del centro-destra che si ferma al 25%.

twitter@subdirettore

venerdì 11 gennaio 2013, 19:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lombardia
lazio
molise
sondaggi
regionali
storace
zingaretti
ingroia
maroni
frattura
ambrosoli
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!