Lanciano, la sfida dei Piazzolla

Musica - Dal 13 al 15 luglio il I° Festival Nazionale di Fisarmonica “Rosa De Marco”

Lanciano, la sfida dei Piazzolla

FESTIVAL NAZIONALE ROSA DE MARCO - L'’associazione Gruppo Tradizioni Popolari, dopo aver dato i natali alla Fisarmonica nel mondo, si prepara ad un’altra esilarante sfida per appassionati del settore, indirizzata questa volta ai fisarmonicisti italiani (previsti circa 150 partecipanti). Si svolgerà a Lanciano, con il patrocinio del Comune - assessorato alla cultura e della Cassa di Risparmio di Chieti, il I Festival Nazionale “Rosa De Marco”, in programma dal 13 al 15 luglio, alla sala Mazzini a partire dalle ore 8. La kermesse, sotto la direzione artistica del M° Adriano Ranieri, concittadino lancianese docente di Fisarmonica da nove anni presso il Conservatorio di Musica “L. Refice” di Frosinone, sarà suddivisa in tre sezioni: fisarmonica diatonica, varietè e classica (riservate per la categoria A a solisti fino a 10 anni di età e per la categoria F a solisti senza limiti di età) è intitolata e dedicata alla compianta signora Rosa, un'associata che tanto amava questo genere musicale. “"Abbiamo voluto dedicare questo festival all’amica Rosa - spiega il presidente del gruppo Tradizioni Popolari, Nicola Gargarella - perché, oltre a omaggiare il nostro direttore artistico (Rosa era la madre del maestro Adriano Ranieri), vogliamo far comprendere che questo strumento, per troppi anni dimenticato, oggi però si sta riprendendo tutto il tempo perso con gli interessi, a partire proprio dai Conservatori dove è uno dei corsi più frequentati e con risultati più convincenti, può avvicinare a questo genere musicale anche semplici appassionati del settore, non solo veri e propri musicisti. In fondo sono le persone comuni che con il loro amore e la loro passione ci aiutano a rendere più fruibile la musica proprio come ha fatto Rosa che inculcando l’amore per la fisarmonica al figlio Adriano, ha contribuito a fare di lui un musicista e fisarmonicista apprezzato in ambito internazionale, che ci onora di dirigere il nostro festival”. “Il nostro Festival – spiega il direttore artistico M° Adriano Ranieri – vuole essere oltre che un concorso, una vetrina per i giovani musicisti e talenti italiani che potranno partecipare con un brano a scelta ed essere giudicati da una commissione di insegnanti di chiara fama per aggiudicarsi i premi in palio. Alle esibizioni dei partecipanti che prederanno il via il 13 luglio a partire dalle ore 8, presso la sala Mazzini, potrà assistere anche il pubblico. L’ingresso è gratuito. Ringrazio l’'amministrazione comunale nella persona del sindaco Mario Pupillo e l’assessore alla cultura Pino Valente che ci sostengono e ripongono fiducia in questa nostra avventura che speriamo in futuro possa crescere sempre di più”".

Reda Inde

giovedì 12 luglio 2012, 17:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
festival
nazionale
fisarmonica
rosa de marco
lanciano
Cerca nel sito