La UE richiama l'Abruzzo. Il Faraone minimizza, le opposizioni tacciono

Bacchettate dll'Unione Europea alla Giunta Chiodi e poi a quella D'Alfonso per carenze sulle informazioni e lacune palesi per il FESR 2014/2020

La UE richiama l'Abruzzo. Il Faraone minimizza, le opposizioni tacciono

L'UNIONE EUROPEA BACCHETTA L'ABRUZZO. D'ALFONSO MINIMIZZA, LE OPPOSIZIONI IGNORANO. A pagina 53 dell'inserto Norme e Tributi del Sole 24 Ore, dell'edizione di venerdì scorso, si potevano leggere lodi e caratteristiche dei piani di utilizzo dei Fondi Europei per lo Sviluppo Regionale redatte da 11 regioni italiane (tutte del centro nord) e approvate dalla UE. E l'Abruzzo? La nostra regione non viene nominata fra le virtuose. Anzi, è stata invece destinataria di ben 192 richiami da parte dei burocrati europei per palesi lacune o maggiori informazioni necessarie. Avete letto bene, non è un errore di stampa. Ben 192 schiaffi ricevuti dal nostro piano FESR 2014/2020 che pesa per 230 milioni di Euro in 7 anni e ben visibili nell'allegato alla Delibera di Giunta n° 82 del 10/02/2015. Fra i tanti richiami, spiccano quello sull'assenza di piani di intervento sul dissesto idrogeologico e sul rischio sismico. I cittadini alluvionati o soggetti a frane di questi ultimi giorni ringraziano! Per non parlare degli aquilani e di tutti coloro che vivono con l'incubo di una futuro terremoto. Inoltre si lamenta l'assenza di grandi piani e l'esistenza di tanti micro interventi. La frequente mancanza di dati statistici correlati ai progetti presentati (es. banda larga) e tanto altro ancora. Su questa debacle amministrativa e progettuale qual è la posizione della politica? La maggioranza non ne fa parola, se si esclude un accenno del Governatore in aula durante l'ultimo consiglio. Il centrodestra lo ignora probabilmente perché ne è il primo responsabile visto che la quasi totalità del piano fu partorito dalla giunta Chiodi. I 5Stelle dormono cullati sul loro temporaneo successo sulla Terna e forse incapaci di gestire più situazioni in contemporanea. E i cittadini abruzzesi soffrono l'ennesima dimostrazione di inadeguatezza della propria classe politica.

Spock

(in onore di Leonard Nimoy)

venerdì 06 marzo 2015, 23:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
unione europea
d\'alfonso
opposizioni
fondi europei
sole 24 ore
richiamo
Cerca nel sito