Il mondo è terreno di caccia

Arrestato Florindo Di Rocco. Incapace di vivere onestamente: truffe, minacce e bancarotte fraudolente

Il mondo è terreno di caccia

TRUFFA, MINACCE E BANCAROTTA - Per i reati d’insolvenza fraudolenta, truffa, minaccia, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale i militari del NOR (Nucleo Operativo e Radiomobile) di Popoli, hanno eseguito, su disposizione del Tribunale di Pescara, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Fiorindo Di Rocco. L'uomo, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Torre de’ Passeri, ha ripetutamente violato le prescrizioni relative, incapace di vivere onestamente e rispettare le leggi. Bruce Chatwin, famoso antropologo, diceva che "per gli zingari il mondo è un terreno di caccia". Mai frase fu più azzeccata per descrivere la circostanza di questo malvivente seriale.

UN ANNO DI ILLEGALITA' - In un solo anno - i mesi di dicembre 2011 e gennaio 2012 - Florindo Di Rocco ha accumulato una serie incredibile di reati, tra i quali: l’insolvenza fraudolenta, la truffa, minacce, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale. Tra le prescrizioni imposte con l’adozione della misura figuravano, ovviamente, quella di non allontanarsi dal luogo di dimora obbligata, senza preventivo avviso, e se non per cercare un lavoro onesto. Invece, il Di Rocco, violando ripetutamente l’obbligo di vivere onestamente e rispettare le leggi, si è reso responsabile di varie condotte di reato, mostrando un atteggiamento di disprezzo verso i provvedimenti dell’Autorità e delle regole del vivere civile.

I FATTI DELITTUOSI - 8 luglio 2011: circolava a bordo dell’autovettura Fiat Uno tg PC412674, esponendo un contrassegno assicurativo falso (è stato denunciato dal Comando Stazione cc di Capestrano). 15 agosto 2011: rapina impropria nei confronti di un distributore privato di carburante (è stato denunciato dal Comando Stazione cc di Torre de’ Passeri). 23 dicembre 2011:  truffa nei confronti di un allevatore di bestiame (è stato denunciato dalla Polizia Stradale di Pratola Peligna). 6 gennaio 2012: minaccia telefonica al comandante della locale aliquota radiomobile (è stato denunciato dal Nor di Popoli). 14 febbraio 2012,: truffa nei confronti di un imprenditore di Roma (è stato denunciato dal Comando Stazione di Torre de’ Passeri).

Reda. Inde

giovedì 23 febbraio 2012, 18:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
popoli
florindo di rocco
norm
militari
chatwin
bancarotte
fraudolente
bruce
zingari
carabinieri
truffa
insolvenza
notizie
torre de passeri
rom
Cerca nel sito