Il pirata di mezzanotte

Finisce con l'arresto la folle notte di Christian Ciavarelli. Un lenzuolo di accuse inguaiano il 36enne di Torricella Sicura

Il pirata di mezzanotte

BLOCCATO ED ARRESTATO DOPO UNA FOLLE CORSA - E' finita con l’inevitabile arresto la folle notte di Christian Ciavarelli, 36 anni, di Torricella Sicura in provincia di Teramo. Con la propria auto aveva tentato più volte di speronare le volanti della polizia che lo stavano inseguendo lungo le strade del comune di Teramo. Precedentemente, aveva già danneggiato alcune autovetture in sosta nel centro della città per compiere alcune ardite manove. Fermato e bloccato si era anche scagliato contro gli agenti di polizia colpevoli, a suo avviso, di una non precisata ingiustizia.

DOPO LA MEZZANOTTE- Poco dopo la mezzanotte si è scatenato il putiferio. Alcuni cittadini hanno segnalato al 113 che in frazione Tofo S.Eleuterio, nel comune di Teramo, un'autovettura di colore scuro stava sfrecciando ad altissima velocità e con andatura a zig-zag. Oltre a creare pericolo per gli altri automobilisti, il pirata della strada aveva già danneggiato alcune vetture parcheggiate. Sul posto sono giunte due volanti a caccia dell'automobilista sospetto che, nel frattempo, si era spostato facendo perdere le proprie tracce. Christian Ciavarelli era nel centro di San Nicolò. Una pattuglia della polizia ha provato a fermarlo, segnalando di accostare con il lampeggiante e la sirena acustica. Ma il pirata aveva in mente di fuggire: dopo aver cercato di speronare l’auto della polizia ha accelerato a tutta velocità ed è fuggito.

GUARDIE E PIRATA - Le pattuglie si sono lanciate all'inseguimento del fuggitivo. La sua fuga è stata breve ed è finita in località Molino San Niicola quando il Ciavarelli si è trovato la strada sbarrata da altra volante. Per non farsi prendere ha tentato, ancora una volta, di speronare l’auto di servizio provocandone il danneggiamento dell’intera parte anteriore sinistra. Un agente è stato costretto a buttarsi lateralmente sul ciglio della strada per non essere investito. Finita qua? No, assolutamente. All’intimazione di scendere dal mezzo, il giovane ha reagito tentando la fuga a piedi ma è stato bloccato poco dopo,. Ha anche cercato di difendersi per fuggire con calci e pugni, provocando a due poliziotti lesioni ed escoriazioni varie.

IL CURRICULUM PENALE - Christian Ciavarella dovrà rispondere dei seguienti capi di imputazione: minaccia aggravata, lesioni personali finalizzate alla resistenza a pubblico ufficiale ,danneggiamento aggravato e guida in stato di ebbrezza. E' stato naturalmente arrestato e portato nel carcere di Teramo. I successivi esami clinici hanno attestato che il ciavarelli aveva un tasso alcolico nel sangue di ben 1,95. mlg.

Reda. Independent

domenica 26 febbraio 2012, 12:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
christian ciavarelli
torricella sicura
frazione tofo
s eleuterio
teramo
frazione
pirata della strada
notizie
san nicol a tordino
ubriaco
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano