Il "giallo" del bimbo rom lungo la ferrovia. Sospetti su uomo

Secondo la procura sul posto c'era qualcuno. Ascoltati perenti e genitori della piccola vittima

Il "giallo" del bimbo rom lungo la ferrovia. Sospetti su uomo

La domande alle quali il magistrato Giuseppe Bellelli sta tentando di dare risposte sono: che cosa ci faceva lì, sulle rotaie, Francesco Pio Spinelli? Come mai stava giocando col fratellino in quel luogo pericoloso e non adatto ai bambini? Inoltre sempre secondo la procura di Pescara sul luogo della tragedia, nella zon del Parco dell'Accoglienza a San Donato, c'era un adulto, oltre al fratellino che per fortuna non è rimasto vittima dell'incidente.

Gli uomini della Polfer hanno ascoltato nuovamente i genitori del bimbo ed alcuni conoscenti: un totale di sett/otto persone che potrebbero aiutare a capire se si sia trattato di una tragica fatalità o, peggio, altro.

Redazione Independent

mercoledì 04 giugno 2014, 09:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
incidente
bambino
ferrovia
pescara
indagini
Cerca nel sito