Il Teramo con un uomo in meno pareggia 1-1 contro l'Arezzo

Il pari per la formazione di Vivarini arriva al 92°. Sabato derby d'Abruzzo contro L'Aquila sconfitto a Pisa

Il Teramo con un uomo in meno pareggia 1-1 contro l'Arezzo

IL TERAMO CON UN UOMO IN MENO PAREGGIA 1-1 CONTRO L'AREZZO AL 92°. Con un uomo in meno per l'espulsione di Perrotta nel primo tempo, e dopo essere passato in svantaggio, i biancorossi sono riusciti a riequilibrare il risultato proprio allo scadere del secondo tempo per merito di Amadio. Abruzzesi e toscani hanno dato vita ad una gara nervosa con due espulsioni (compreso Vivarini) e quattro ammoniti, che l'arbitro, non sempre attento, è riuscito a malapena a ricondurre nei limiti di un corretto confronto sportivo. Il Teramo, con quello di oggi è al terzo risultato utile consecutivo, e continua ad allontanarsi lentamente dalla zona retrocessione. Con 9 punti in classifica ora è sotto di un punto da L'Aquila sconfitta a Pisa e che sabato prossimo affronterà nel classico derby abruzzese.

PRIMO TEMPO. Partono a spron battuto gli abruzzesi che dopo 5 minuti di gioco hanno battuto già tre calci dalla bandierina, ma senza esito positivo. Al 29° Perrotta atterra con un brutto fallo a tergo Carlini che è costretto ad abbandonare il campo. Il giocatore Abruzzese viene espulso dall'arbitro sig. Viotti. Prima della fine del primo tempo altri due giocatori, questa volta dell'Arezzo vengono ammoniti.

SECONDO TEMPO. Al 6° Baiocco salva la sua porta volando su un insidioso tiro di Petrella. Al 14° Tremolada, da poco subentrato a Feola, col piede mancino infila l'incolpevole Tonti e porta in vantaggio i toscani. Al 17° Capuano rinforza il centrocampo sostituendo Betancourt con Pugliese. Al 22° la difesa biancorossa sulla linea di porta evita il raddoppio amaranto con Tonti fuori causa. Al 24° l'arbitro annulla per off site una rete a Moreo, ai più sembrata regolare. Anche Vivarini viene espulso per proteste. Al 27° è ancora il Teramo ad andare vicino al pareggio con Da Silva il cui tiro sfiora il palo. Continua apremere il Teramo alla ricerca del pari. Al 42° Caidi riesce a mandare alto solo a tut per tu con Baiocco. A tempo scaduto finalmente Amadio riporta in parità il risultato infilando senza difficoltà l'estremo difensore aretino.

TABELLINO: TERAMO 1 AREZZO 1

Teramo (3-4-3): Tonti, Altobello (17°pt Brugaletta), Caidi, Perrotta, Scipioni, Amadio, Cenciarelli, Cecchini, Petrella, Moreo, Le Noci (17°st Da Silva). A disp: Narduzzo, Brugaletta, Vitturini, D'Orazio, Loreti, Di Paolantonio, Palma, Calvano, Paolucci, Monni, Da Silva. Allenatore: Viva rini
Arezzo (3-5-2): Baiocco, Madrigali, Monaco, Carlini (33°pt Brumat), Panariello, Gambagori, Capece, Feola (7°st Tremolada), Mascianglo, Cori, Betancourt. A disp: Rosti, De Martino, Milesi, Calabrese, Mariani. Allenatore: Capuano.

Arbitro: Viotti di Tivoli.

Clemente Manzo

domenica 08 novembre 2015, 20:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo arezzo
tabellino
pareggio
espulsione
lega pro
classifica
derby
Cerca nel sito