Forex trading per principianti: 5 motivi per iniziare con un conto demo

Prima di iniziare ad investire e cimentarsi con operazioni finanziare complesse è consigliabile fare pratica con un conto simulato. Scopri come agire

Forex trading per principianti: 5 motivi per iniziare con un conto demo

FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI: 5 MOTIVI PER INIZIARE UN CONTO DEMO. Entrare nel mondo del forex trading richiede capacità di analisi, logica e una certa pazienza. Prima di iniziare ad investire e cimentarsi con operazioni finanziare complesse è consigliabile fare pratica con un conto simulato, ovvero un conto demo.

1. Fare pratica

Trader non si nasce e non ci s'improvvisa, ma si diventa. Imparare a investire nel modo giusto è possibile, a patto accumulare esperienza. Il conto demo permette di scoprire il mercato del forex e compiere operazioni in una situazione reale senza dover investire nemmeno un euro. Ciò che avrete a vostra disposizione sul conto sono soldi finti come quelli del Monopoli che possono arrivare a 10, 20 o 30.000 euro a seconda dei casi.

2. Scegliere il broker giusto

La maggior parte delle piattaforme trading forex propone un conto demo: alcuni hanno una durata limitata e richiedono un piccolo deposito, altri sono invece illimitati e completamente gratuiti. Tutti riproducono il funzionamento e la maggior parte delle funzioni di un conto vero e proprio, diverso da un broker all'altro, dove è possibile analizzare grafici e dati dei mercati in tempo reale. Per scegliere la piattaforma di trading online a cui affidarvi, è consigliabile effettuare un test su più conti demo e confrontare le varie opzioni a vostra disposizione. Assicuratevi che la piattaforma il broker da voi selezionato sia autorizzato dalla Consob.

3. Testare nuovi cross valutari e altri asset finanziari

Il conto demo non è uno strumento solo per i principianti: anche i trader esperti lo usano per migliorare le loro strategie e provare asset diversi. Il conto demo permette di studiare nuove coppie di valute, di fare trading su indici, criptovalute, materie prime e così via. Finito il periodo di formazione e aperto un conto vero e proprio, potrete sempre tornare sul vostro conto demo per testare nuovi cross valutari e nuovi asset prima di lanciarvi in questo nuovo investimento.

4. Accumulare capitale per il conto reale

Esistono broker online che permettono di aprire un conto versando la quota di 25 €. In realtà, il capitale minimo per effettuare le prime operazioni con una prospettiva di guadagno si aggira attorno al migliaio di euro. Che abbiate o meno un budget a disposizione fin dall'inizio, il periodo di formazione con il conto demo rappresenta l'occasione giusta per fare una stima concreta della cifra necessaria che vi servirà per investire e, se necessario, potrete mettere da parte la somma adeguata.

5. Valutare il rischio e il tempo da dedicare al forex trading

Nell'ambiente protetto del conto demo avrete la possibilità di formarvi, studiare al meglio i mercati finanziari e capire i meccanismi alla base del forex trading. Potrete imparare a leggere ed analizzare i grafici di trading, così come inizierete a capire e prevedere l'impatto che gli eventi globali, politici ed economici, possono avere sulle operazioni. Capirete anche ogni quanto potrete dedicarvi al forex trading, quali informazioni sono da tenere sempre sotto controllo e quali strumenti utilizzare, a partire dalle app della piattaforma fino al tipo di computer.

Una volta accumulata esperienza, potrete aprire un conto e mettere in pratica la vostra strategia con migliori risultati.

Redazione Independent

martedì 14 novembre 2017, 17:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
finanza
forex
trading
demo
conto
ultime notizie
Cerca nel sito

Identity