"Filippone non affetto da patologie. Non risultano problemi di particolare rilievo"

Gli investigatori della Squadra Mobile di Chieti hanno tenuto una conferenza stampa sulla terribile vicenda del omicidio-suicidio avvenuto a Francavilla. Si indaga ancora sulla morte della compagna

"Filippone non affetto da patologie. Non risultano problemi di particolare rilievo"

TRAGEDIA DI FRANCAVILLA, GLI INVESTIGATORI: "FILIPPONE NON AFFETTO DA PROBLEMI PSICHICI". "Le prime attivitò investigative svolte hanno acclarato che Filippone non risultava essere affetto da patologie in genere ed, in particolare, da problemi psichici. Gli accertamenti svolti finora hanno accertato che non esistevano problematiche di rilievo, o che possano giustificare i gesti compiuti all'interno del nucleo famigliare. L'unico recente episodio si riferisce al decesso della madre di Filippone Fausto, a cui lo stesso era particolarmente legato e che, in qualche modo, poteva averlo destabilizzato senza peraltro che lo stesso abbia esternato importanti segni di sofferenza". Questa la nota della Questura di Chieti che indaga sulla tragedia a Francavilla al Mare dove, purtroppo, il protagonista di questa storia bruttissima ha gettato dal ponte del viadotto Alento dell'autostrada A14, in contrada Vallemerlo, la figlia Ludovica di 11 anni e molte ore dopo si è suicidato lanciandosi nel vuoto.

Non è escluso che la tragedia possa essere collegata con la caduta della compagna, l'insegnante di lettere Marina Angrilli ieri mattina a Chieti, da un balcone al terzo piano. 

Una storia bruttissima, difficile da raccontare per l'immane e insopportabile dolore causato da un uomo adulto, un professionista affermato, che tutti ricordano come tranquillo e assolutamente incapace di fare del male a qualcuno.  

Redazione Independent

lunedì 21 maggio 2018, 17:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
filippone
ludovica
viadotto
francavilla
insegnante
lieceo scientifico
chieti
brioni
ultime notizie
Cerca nel sito