Feto senza vita a Teramo: era nato morto e poi è stato nascosto

E' quanto emerso dai risultati dell'autopsia, effettuata questa mattina. Ora si ipotizza il reato di occultamento di cadavere

Feto senza vita a Teramo: era nato morto e poi è stato nascosto

IL FETO E' NATO MORTO. Era morto quando la madre l'ha messo alla luce. È questo il primo responso dell'autopsia sul feto di trenta settimane partorito da una badante romena di 35 anni che poi l'ha avvolto in un lenzuolo e lo ha nascosto dentro casa.

E' OCCULTAMENTO DI CADAVERE? L'esame autoptico, che è stato eseguito questa mattina dall'anatomopatologo Giuseppe Sciarra, avrebbe anche datato il parto: sarebbe avvenuto non meno di una settimana fa. La donna sarà adesso indagata per occultamento di cadavere.

Redazione Teramo

venerdì 07 novembre 2014, 15:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
feto
morto
teramo
cronaca
autopsia
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!