Divorzio non consensuale

Università. L'ex rettore Rita Tranquilli: «Resto fino al 31». Il Senato Accademico: «Fase nuova»

Divorzio non consensuale

UNIVERSITA'. DIVORZIO NON CONSENSUALE. Al termine della seduta odierna del Senato Accademico dell’Università degli Studi di Teramo, il rettore Rita Tranquilli Leali ha dichiarato: «Pur non condividendo le interpretazioni espresse dal Senato Accademico in ordine alla durata del suo mandato rettorale, al fine di garantire all’Ateneo un più agevole e celere processo di rinnovamento correlato ai criteri della nuova governance introdotti dalla c.d. legge Gelmini, ritiene di onorare il suo mandato fino alla data del suo collocamento in quiescenza (31 ottobre 2012)».

IL 'GELO' DEL SENATO. Il Senato «nel prendere atto di questo gesto di alto profilo istituzionale esprime il più ampio apprezzamento per l’impegno sempre profuso dal Rettore nello svolgimento di numerosi ruoli istituzionali all’interno dell’Ateneo. Ringrazia il Rettore per il profondo senso di responsabilità e appartenenza all’istituzione. Il Senato invita il Rettore a voler presiedere, dal 1° novembre 2012 al gennaio 2013, una Commissione per l’attuazione dello Statuto al fine di consentire l’avvio del processo di transizione».

Redazione Independent

giovedì 11 ottobre 2012, 19:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rita leali
tranquilli
senato
universit
rettore
teramo
divorzio
notizie
mandato
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?