Dipendente della Regione Abruzzo si chiude in bagno per uccidersi

Il fatto e' avvenuto intorno all'ora di pranzo: sono stati i colleghi a dare l'allarme dopo aver visto sangue uscire dal pavimento del bagno che era chiuso a chiave

Dipendente della Regione Abruzzo si chiude in bagno per uccidersi

DIPENDENTE DELLA REGIONE ABRUZZO SALVATO IN EXTREMIS DAL SUICIDIO. Un dipendente della Regione Abruzzo ha tentato il suicidio negli uffici di Palazzo Silone, sede della Giunta regionale all'Aquila, colpendosi con un coltello alla gola e all'addome.

Sono stati i colleghi a dare l'allarme, verso l'ora di pranzo, avendo notato del sangue uscire dal pavimento del bagno che era chiuso a chiave.

L'uomo di cui non sono state diffuse le generalità, ricoverato all'ospedale San Salvatore dell'Aquila, è fuori pericolo dopo aver subito un intervento chirurgico.

Redazione Independent

mercoledì 27 maggio 2015, 18:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
dipendente
regione abruzzo
sucidio
bagno
l\'aquila
Cerca nel sito