Delitto di Martinsicuro, catturati presunti complici dell'assassino

Si tratta dei parenti di Arjan Ziu. Secondo gli inquirenti avrebbero procurato la pistola per uccidere Roberto Tizi

Delitto di Martinsicuro, catturati presunti complici dell'assassino

OMICIDIO MARTINSICURO, CATTURATI PRESUNTI COMPLICI DEL REO CONFESSO. I carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Teramo vevano capito subito che non poteva avere agito da solo. E, infatti, pochi minuti fa a Martinsicuro tre parenti, tutti cittadini albanesi, dell'assassino reo confesso di Roberto Tizi, freddato sotto casa domenica sera, sono stati fermati con l'accusa di concorso nell'omicidio volontario

Secondo l'accusa i tre avrebbero procurato la pistola ad Arjan Ziu, il 49enne albanese reo confesso del delitto, accompagnandolo sul luogo dell'agguato. Tra l'altro ci sarebbe anche la prova dell loro presenza la sera del delitto immortalata da immagini di una telecamera di videosorveglianza che avrebbe ripreso delle persone fuggire.

Intanto proseguono le indagini per capire in quali circostanze sia maturato il delitto perchè, dietro al ltigio avvenuto nel pomeriggio prima dell'agguato in via Vasco de Gama, potrebbero nascodersi particolari molto interessanti.

Redazione Independent

giovedì 11 giugno 2015, 15:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
omicidio
martinsicuro
complici
roberto tizi
arjan ziu
Cerca nel sito