Delitto Bucco. Spunta sangue

Colpo di scena nell'omicidio di via Leopardi. Rinvenutee tracce ematiche su una scarpa: a chi appartengono?

Delitto Bucco. Spunta sangue

OMICIDIO BUCCO. SANGUE SULLA SCARPA DELL'AMICO. C'è una svolta investigativa nel delitto di Nicola Bucco, il 53enne trovato morto in un appartamento in via Leopardi nel quartiere Marina Nord a Pescara. La Polizia Scientifica ha sequestrato dentro un appartamento a Francavilla una scarpa con tracce di sangue a Emilio Massacesi, 58 anni, coinquilino di Bucco e che per primo scoprì il cadavere dell'amico. Si tratta di sangue umano o sangue di pesce come detto dal pescatore che si dichiara completamente estraneo ai fatti? Toccherà al consulente della Questura ora analizzare e stabilire a chi appartengono quelle tracce ematiche. Intanto Massacesi è finito nel registro degli indagati per omicidio, mente la posizione Giuseppe Del Rosario, 65 anni di Chieti, primo indagato nella vicenda, è stata completamente archiviata.

Redazione Independent 

mercoledì 24 aprile 2013, 10:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bucco
omicidio
14 novembre
massacesi
via leopardi
sangue
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!