Dall'emergenza ghiaccio alla "noia" della sabbia: non c'è pace per Pescara

Il vento forte dei giorni scorsi ha insozzato marciapiedi e piste ciclabili su tutto il litorale: dalla Madonnina alla Rotonda Paolucci

Dall'emergenza ghiaccio alla "noia" della sabbia: non c'è pace per Pescara

DALL'EMERGENZA GHIACCIO ALLA "NOIA" DELLA SABBIA: NON C'E' PACE PER PESCARA. Non c'è pace per la Città di Pescara alle prese con questo inverno, che esendo tale, porta disagi tipici della stagionalità come, ad esempio, il ghiaccio ed il vento forte che ha trasportato tonnellate di sabbia su tutto il litorale e le strade della Riviera. "Dopo l'emergenza ghiaccio - si legge nella nota - il Comune si occupa dell'emergenza sabbia che interessa la Riviera a seguito del forte vento dei giorni scorsi che ha riversato su marciapiedi, monumenti e strade cumuli di sabbia che si sta provvedendo a rimuovere. All'opera sono due ruspe e due bobcat con pale da sabbia - spiega l'assessore a Protezione Civile e Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio – più una decina di operai fra quelli di Attiva a cui si sono aggiunti quelli di due ditte private". La quantità di sabbia è rilevante ed è presente sia sul marciapiede che sulla strada tanto che anche la fontana della Nave di Cascella è stata letteralmente riempita.

Redazione Independent

sabato 03 gennaio 2015, 12:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sabbia
riviera
litorale
rotonda paolucci
madonnina
nave di cascella
enzo del vecchio
pescara
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano