D'Alfonso lascia l'Abruzzo per fare il senatore dopo 50 mesi di legislatura

Durante la conferenza stampa di fine mandato alla guida della Regione Abruzzo il politico originario di Lettomanoppello ha parlato di Giovanni Legnini come suo possibile successore

D'Alfonso lascia l'Abruzzo per fare il senatore dopo 50 mesi di legislatura

D'ALFONSO LASCIA L'ABRUZZO DOPO 50 MESI DI LEGISLATURA. "Oltre a realizzare il passaggio di consegne, oggi firmo e domani recapitero' l'atto che determina il riscontro alla nota del Senato, che mi ha scritto per farmi optare". Lo ha annunciato il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, nella conferenza stampa convocata a Pescara per illustrare l'attivita' svolta nei 50 mesi di legislatura e la delibera con cui si sancisce il passaggio di consegne e la comunicazione con cui conclude l'esperienza di governo alla guida della Regione Abruzzo. Rispetto alla data delle prossime elezioni regionali: "Il presidente della Giunta facente funzioni - ha detto - il presidente del Consiglio regionale e il presidente della Corte d'Appello, sono le tre figure che determinano la scelta della data del voto. Presumo, facendo il conteggio e una composizione di lettura, che si comincia a potere votare a dicembre. Se non e' dicembre, sara' gennaio. Tutto questo sta adesso in un dialogo compositivo tra presidente della Giunta, presidente del Consiglio e presidente della Corte d'Appello". Rispetto al prossimo appuntamento elettorale: "Da oggi mi costituisco sostenitore, falegname del centrosinistra. Sono convinto - ha detto - che chi prende 200 mila voti vince le elezioni. Nel mio caso fu diverso perche' la competizione reale fu a tre, questa volta secondo me puo' essere a quattro. Io lavorero' per facilitare la piu' parte possibile di convergenza a supporto del centrosinistra del mondo delle professioni, del mondo dell'impegno privato e del volontariato, andando oltre la consistenza dei partiti e facendo in modo che i partiti vengano aiutati a tornare ad essere infrastrutture della società".

LEGNINI CANDIDATO DEL CENTROSINISTRA? ''Tengo a precisare che Legnini è una risorsa della Repubblica per incarichi rilevantissimi. Io conosco la stima che riscuote Legnini a livello nazionale, per incarichi rilevantissimi viene sempre preso in considerazione'', così l'ormai ex presidente della Giunta Regionale Abruzzo Luciano D'Alfonso ha risposto a chi gli chiedeva se la norma statutaria che posticipa i tempi delle incompatibilità dalle cariche per le candidature alle prossime regionali approvata nei giorni scorsi dal Consiglio, e che aumenta questi tempi da 7 giorni a 2 mesi, e che secondo le opposizioni è stata approvata per permettere all'attuale vicepresidente del Csm Giovanni Legnini di candidarsi col centrosinistra, sia la conferma che il centrosinistra abbia già il suo candidato. L'incarico istituzionale di Legnini scade infatti il prossimo 24 settembre. D'Alfonso, che da oggi non è più il presidente della Regione dopo aver optato per il Senato, ha così precisato il suo pensiero sulla figura che dovrà sostituirlo nella coalizione di centrosinistra.

''Penso ad un Eta Beta che abbia capacità di fare coalizione, autorevole, che non abbia nemici, un Eta Beta che abbia la capacità di una cultura di governo, che conosca il valore, la densità e la delicatezza della decisione pubblica, una persona con una storia riconoscibile, che abbia il linguaggio della politica, linguaggio dell'amministrazione e il linguaggio delle istituzioni'', ha spiegato oggi D'Alfonso. ''Come dice lo statuto del partito principale di una coalizione possibile di centro-sinistra'', il nome del candidato verrà scelto con le primarie ''oppure lo si sceglie attraverso il conferimento di saggi di una comunità politica che prescindendo dalle primarie per oggettività di merito affida questo ruolo al migliore che ci può essere in Abruzzo, ma non solo dal punto di vista territoriale regionale. Io penso che non sarà difficile trovare una persona con queste caratteristiche'', ha concluso D'Alfonso

 Redazione Independent

venerdì 10 agosto 2018, 09:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
dalfonso
masterplan
legislatura
senato
abruzzo
legnini
elezioni
elezioni regionali
Cerca nel sito