Credito. Rivolgiti all'arbitro

Segnalazione del Prefetto all'Arbitro Bancario Finanziario: on-line il modulo per le istanze al Prefetto

Credito. Rivolgiti all'arbitro

PROBLEMATICHE DEL CREDITO. Recenti disposizioni normative, emanate per assicurare una migliore tutela dell'accesso al credito, hanno attribuito al Prefetto la facoltà di segnalare all'Arbitro Bancario Finanziario - in forma riservata - problematiche evidenziate dai cittadini nell'ambito di operazioni di finanziamento, al fine di invitare la banca interessata a fornire una risposta argomentata. L'Arbitro Bancario Finanziario (ABF), istituito nel 2009, è un organismo indipendente che si occupa della risoluzione delle controversie tra i clienti e le banche e gli altri intermediari finanziari, riguardanti operazioni e servizi bancari e finanziari. La procedura di ricorso all'ABF è avviata dal Prefetto che trasmette alla segreteria tecnica del collegio competente territorialmente una segnalazione corredata dall'istanza presentata dal cliente della banca. Il collegio competente si pronuncia sulla segnalazione entro 30 giorni dalla data di ricezione, salvo sospensione del termine. La decisione sul ricorso è comunicata alle parti e, per conoscenza, al Prefetto.

LE ISTANZE. Le istanze degli interessati potranno essere trasmesse al Prefetto di Chieti attraverso l'indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.prefch@pec.interno.it, avvalendosi del modello predisposto e scaricabile dalla sezione dedicata presente sul sito prefettizio www.prefettura.it/chieti contenente tutte le informazioni e i riferimenti di legge.

Redazione Independent

 

 

lunedì 03 dicembre 2012, 16:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arbitro
finanziario
bancario
credito
prefetto
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!