Congresso PD: candidati a caccia dell'appoggio dei "big" delle tessere

In campo Andrea Catena, Paolo Della Ventura, Marco Rapino, Alexandra Coppola e Alessandro Marzoli. Si vota domenica 1 marzo

Congresso PD: candidati a caccia dell'appoggio dei "big" delle tessere

VERSO IL CONGRESSO PD: CANDIDATI SEGRETARI A CACCIA DI CONSENSI. L'ultimo ad ufficializzare la propria candidatura è stato Andrea Catena, 41 anni, sposato,di Francavilla al Mare, attuale coordinatore segreteria Pd Abruzzo. "Ci sono cinque candidature ammesse valide - dice Catena - e che meritano tutte rispetto e per le quali hanno sottoscritto circa 2000 iscritti del Pd. Riconosco il valore dell’esigenza di un congresso unitario che proviene da più parti. Personalmente, ho sempre lavorato per l’unità del partito e la mia proposta è una proposta unitaria, che mette insieme culture e sensibilità diverse. E sono disponibile ad impegnarmi con gli altri candidati affinché ci sia la possibilità di una sintesi politica, nell’ambito delle regole congressuali e di una competizione leale e trasparente che renderà più ricco sul piano delle idee e delle energie il partito". Catena se la dovrà vedere con Alessandro Marzoli (31) Alexandra Coppola (32), Paolo Della Ventura (44), e Marco Rapino (31) ben determinati a raccogliere il testimone di Silvio Paolucci, attuale segretario regionale.

COME FUNZIONA. Da regolamento interno alle primarie aperte agli iscritti del Partito Democratico, previste per domenica 1 marzo, potranno partecipare soltanto i primi tre più votati dalle assemblee di circolo. Questa fase, che durerà dal 1 al 8 febbraio, stabilità quali candidati hanno accumultato maggiori preferenze per cui è comprensibile la caccia all'appoggio dei "big" delle tessere. Ma, al momento, nessuno risulta favorito.

IL QUADRO DELLA SITUAZIONE. La decisione di escludere Renzo Di Sabatino, presidente della Provincia di Teramo, per incompatibilitò da parte della commissione congressuale ha sparigliato le carte. C'è anche un ricorso in corso alla commissione nazionale e i "big" democrat sono in attesa, compreso il governatore Luciano D'Alfonso primo firmatario della candidatura di Di Sabatino. Di sicuro ci sarà l'appoggio, nel pescarese, dell'assessore Donato Di Matteo alla candidata Alexandra Coppola, mentre l'aquilano Paolo Della Ventura dovrebbe avere i voti dell'area civatiana del partito.

Marco Le Boeuf

domenica 18 gennaio 2015, 17:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
congresso
partito democratico
abruzzo
alessandro marzoli
alexandra coppola
paolo della bonaventura
marco rapino
silvio paolucci
segretario
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?