Coca e "Fumo" nell'hinterland

Chieti. Operazione antidroga della Squadra Mobile. In manette due trentenni accusati di spaccio di stupefacenti

Coca e "Fumo" nell'hinterland

CHIETI. OPERAZIONE ANTIDROGA: IN MANETTE DUE 30ENNI. Ennesima operazione antidroga della Squadra Mobile di Chieti. Questa mattina sono stati arrestati due 30enni residenti a Scafa - A.B., italiano, 30 anni, e A.N., 32 anni, cittadino albanese - accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. In casa i due giovani custodivano quasi 200 grammi di cocaina ed 1,2 Kg di hashish, oltre a diverse banconote di vario taglio, bilancini elettronici e altro materiale per confezionare lo stupefacente.

LE INDAGINI E LE "CONFIDENZE". La sezione antidroga, agli ordini del sostituco commissario Mario D'Amore, è andata a colpo sicuro nell'abitazione dell'hinterland nel pescarese. Erano state le "confidenze" di alcuni tossicodipendenti fermati nei mesi scorsi a far capire che la coppia era dedita allo spaccio di droga. Il sequestro di questa mattina ha permesso di bloccare l'immissione del mercato di circa 30mila euro di stupefacenti.

twitter@subdirettore

mercoledì 06 febbraio 2013, 14:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
scafa
droga
cocaina
hashish
mercato
arresti
d'amore
notizie
Cerca nel sito

Identity