Chieti, il sindaco vuole mettere in sicurezza l'area dei veleni

Di Primio ha chiesto formalmente alla Procura di concordare modalità di accesso alla discarica abusiva così da consentire la rimozione dei rifiuti dati alle fiamme

Chieti, il sindaco vuole mettere in sicurezza l'area dei veleni
CHIETI, IL SINDACO VUOLE METTERE IN SICUREZZA L'AREA DEI VELENI. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina si è recato presso la Procura della Repubblica per richiedere e concordare le modalità di accesso all’area della discarica abusiva in località Colle S. Antonio così da consentire la messa in sicurezza della stessa rimuovendo i rifiuti dati alle fiamme.
 
VIETATO CONSUMARE ORTAGGI E DERIVATI ANIMALI NEL RAGGIO DI MILLE METRI. In attesa di ricevere gli ulteriori e definitivi esiti delle analisi da parte dell’A.R.T.A., anticipati informalmente nella riunione di ieri, resta confermata l’Ordinanza sindacale emessa già nel pomeriggio del 28 giugno che invita la popolazione residente entro un raggio di 1.000 metri dall’area interessata dall’incendio ad adottare qualsiasi accorgimento affinchè i fumi non entrino negli edifici eventualmente esposti al vento proveniente dall’area dell’incendio fino al completo spegnimento dei focolai presenti e di non consumare frutta e verdura raccolte nelle aree poste in prossimità della zona incendiata ovvero di consumare tali prodotti solo dopo accurato lavaggio.
 
Redazione Independent

martedì 30 giugno 2015, 16:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
di primio
colle s antonio
rifiuti
discarica
procura
notizie
Cerca nel sito

Identity