Centrodestra a rapporto a Rivisondoli per costruire L'Alternativa

L’iniziativa del 3 e 4 luglio presentata da Di Stefano, Sospiri e Febbo. Tra due anni si vota per il Parlamento

Centrodestra a rapporto a Rivisondoli per costruire L'Alternativa

CANTIERE ABRUZZO, A RIVISONDOLI DUE GIORNI DI CONFRONTO PER COSTRUIRE L’ALTERNATIVA. “Due giorni dedicati al confronto con l’obiettivo di buttare le basi per costruire un’alternativa politica seria sia a livello nazionale sia regionale”. L’Onorevole Fabrizio Di Stefano (Forza Italia) presenta così la manifestazione “Politica e/è confronto #costruiamolalternativa”, promossa da Cantiere Abruzzo e in programma il 3-4 luglio a Rivisondoli, durante la conferenza stampa tenuta questa mattina a Pescara con i Consiglieri regionali Mauro Febbo (Presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale) e Lorenzo Sospiri (Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale).

“Per questo – prosegue Di Stefano – sono previsti gli autorevoli interventi di esponenti della politica nazionale come Marcello Fiori (Responsabile nazionale degli Enti locali di Forza Italia e Presidente nazionale dei club di Forza Silvio) Renato Brunetta (Capogruppo alla Camera dei Deputati) e Maurizio Gasparri (vice Presidente del Senato) con i quali saranno affrontati i temi più ampi nel corso degli incontri in programma sabato mattina, mentre nel pomeriggio daremo spazio all’analisi della realtà regionale, con particolare attenzione a questo anno di governo D’Alfonso e ai suoi evidenti fallimenti, con la partecipazione dei Consiglieri regionali di Forza Italia. L’obiettivo deve essere quello di creare le basi affinché possano tornare ad affermarsi i principi del centrodestra; per farlo è necessario coinvolgere anche le associazioni, i movimenti dei cittadini, i comitati e in genere tutta l’opinione pubblica che è parte attiva nel confronto politico. Da questo punto di vista ci vogliamo distinguere sia a livello nazionale sia regionale con una opposizione sì dura ma sempre costruttiva. Vogliamo capire – conclude Di Stefano – come tutto il centrodestra possa costituire un’alternativa valida ed efficace e per farlo bisogna ripartire dal risultato alla amministrative di Chieti”.

“In Consiglio regionale la nostra opposizione sarà ancora più puntuale – sottolinea Lorenzo Sospiri – tenendo a mente che dobbiamo costruire un percorso che ci riporti alla vittoria. E’ necessario per questo creare una coalizione compatta e delle regole per raggiungere questo scopo, partendo dal presupposto che si vince facendo. Quello di Rivisondoli sarà un confronto libero, aperto a tutti perché dalle teste di tutti nasce la vera alternativa al centrosinistra: noi vogliamo fare. Noi – mette in evidenza Sospiri – che siamo i cosiddetti ex An che rappresentiamo l’avanguardia del centrodestra che torna a vincere”.

“Sarà una buona occasione per spiegare quanto di buono abbiamo fatto in questo anno di opposizione in Consiglio regionale – ha dichiarato Mauro Febbo – e per porre l’accento sulle motivazioni che ci hanno portato al successo di Chieti che rappresenta per noi un momento fondamentale: è stata una scommessa rischiosa ma l’abbiamo vinta. Tutto il centrodestra sarà presente perché è necessario costruire delle fondamenta solide dalla quali ripartire per ripetere un risultato così importante anche in occasione delle prossime sfide elettorali”.

Redazione Independent

lunedì 29 giugno 2015, 14:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
centrodestra
rivisondoli
sospiri
febbo
di stefano
l\'alternativa
3 e 4 luglio
notizie
Cerca nel sito

Identity