"Caso" viadotti autostradali, indagati vertici della società Strada dei Parchi

La Procura di Teramo ipotizza il reato di inadempimento nelle pubbliche forniture e disastro sotto forma di pericolo

"Caso" viadotti autostradali, indagati vertici della società Strada dei Parchi

VADOTTI AUTOSTRADALI. INDAGATI I VERTICI DI STRADE DEI PARCHI. La Procura della Repubblica di Teramo ha inviato sei avvisi di garanzia ai vertici della società Strada dei Parchi Spa nell’ambito dell’inchiesta sulla sicurezza dei viadotti autostradali dell’A/24.

Gli avvisi di garanzia sono stati notificati nei giorni scorsi al presidente Lelio Scopa, al vice Mauro Fabris, all’amministratore delegato Cesare Ramadori, al direttore generale di esercizio Igino Lai, al direttore operativo Marco Rocchi e al direttore tecnico Gabriele Nati con le ipotesi di reato di inadempimento nelle pubbliche forniture e disastro sotto forma di pericolo.

Sono sette viadotti della Teramo-Roma finiti sotto la lente della magistratura teramana ed in particolare quello di Cerchiara Casale San Nicola, interessati dagli accertamenti al centro delle indagini condotte dalla Guardia di Finanza in collaborazione con i Carabinieri Forestali

Redazione Independent

mercoledì 28 novembre 2018, 21:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
viadotto
abruzzo
strada dei parchi
procura
indagine
Cerca nel sito