Minacciato per 700 euro

Teramo - Cercano di farsi giustizia da soli entrando in casa del debitore: denunciati due romeni

Minacciato per 700 euro

GIUSTIZIA SOMMARIA - Per ottenere la restituzione del denaro prestatato, pochi mesi prima, una coppia di romeni decide di ricorrere alle maniere forti: si introducono nell'appartamento del debitore e lo minacciano di morte. E’ quanto hanno deciso di fare, ieri pomeiriggio, due cittadini romeni nei confronti di un connazionale per esigere la restituzione di 700 euro prestatigli sei mesi prima.

MINACCE DI MORTE - Nonostante l’invito ad andarsene i due, non solo non hanno lasciato la casa ma, tentando inutilmente di colpire con un pugno il debitore, lo hanno minacciato di morte qualora non avesse saldato subito il debito scaduto, come attestato da una scrittura privata. Due amici dell’uomo presenti in altra stanza hanno avvertito il 113 ma i malviventi, accortisi della telefonata, si sono velocemente allontanati dalla casa. La Volante li ha però rintracciati due ore dopo.

VIOLAZIONE DI DOMCILIO - Condotti in Questura, i due rumeni, P.C. e C.C., entrambi trentenni residenti a Teramo, in regola con le norme sul soggiorno, sono stati denunciati per violazione di domicilio, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e minaccia grave in concorso.

Redazione Independent

 

domenica 20 maggio 2012, 10:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
romeni
denunciati
minacce
debito
scrittura
morte
pugno
debitore
casa
113
notizie
polizia
cronaca
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!