Botte da orbi all’interno dell'ex Cofa per un avance sessuale

La Squadra Mobile di Pescara arresta quattro romeni. Uno è finito in ospedale con fratture multiple al volto

Botte da orbi all’interno dell'ex Cofa per un avance sessuale

PESCARA, RISSA ALL'EX COFA: QUATTRO PERSONE IN MANETTE. Quattro romeni sono finiti in cella per una rissa violentissima scoppiata all’interno dell’ex Cofa e scaturita per presunte attenzioni sessuali che sarebbero state rivolte ad una connazionale.

Una pattuglia della Squadra Volante è riuscita a separare i quattro mentre continuavano a picchiarsi con calci e pugni arrestandoli e accompagnandoli in Questura dopo il vano tentativo di uno di loro di fuggire.

I protagonisti di questa storia sono: B.M., classe 1977, D.M., classe 1973, A.S., classe 1968, e B. S., classe 1955. Uno di loro è stato trasportato in ospedale per le fratture al volto: i medici del nosocomio pescarese gli hanno riscontrato una prognosi di 30 giorni.

Sequestrato un tubo metallico ( un’asta di prolunga di un aspirapolvere) utilizzato durante la rissa.

Questa mattina i quattro saranno giudicati con rito direttissimo.

Redazione Independent

sabato 29 novembre 2014, 12:49

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rissa
ex cofa
romeni
gelosia
notizie
pescara
Cerca nel sito