Biancazzurri deludentissimi all'Adriatico: contro il Cittadella è solo pari

Finisce 1 a 1 con un gol di confusione di Bjarnson. Questo Pescara non va da nessuna parte se continua a sbagliare in casa

Biancazzurri deludentissimi all'Adriatico: contro il Cittadella è solo pari

PESCARA 1 CITTADELLA 1. Un Pescara inguardabile ed inccommentabile recupera un punto contro un modesto Cittadella al 50esimo del secondo tempo grazie al vichingo Bjarnason che, non si sa come, riesce a spingere la sfera ovale alle spalle di Pierobn. La vetta della classifica è a 17 punti: il Pescara ne ha 33. Ma è chiaro che sprecare occasioni su occasioni, specialmente in casa, come è successo con la Ternana due domeniche fa non lascia sperare bene per il futuro. Se l'allenatore Marco Baroni vuole restare sulle rive dell'Adriatico è bene che dia una svegliata ai suoi 11 giocatori. Punto. Alla fine sugli spalti è ricominciata la contestazione degli ultras, stufi di assistere alle prestazioni di una squadra psicopatica.

PESCARA: Fiorillo, Pucino, Salamon, Fornasier, Zampano, Politano (Caprari 22'st), Memushaj, Brugman (Pasquato 35'st), Bjarnason, Pettinari (Sansovini 12'st), Melchiorri. All: Baroni

A disp: Aldegani, Caprari, Zuparic, Abecasis, Gessa, Selasi, Pasquato, Bruno, Sansovini

CITTADELLA: Pierobon, Cappelletti, Scaglia, De Leidi, Barreca, Kupisz, Paolucci, Rigoni, Minesso (Schenetti 43'st), Gerardi (Sgrigna 19'st), Stanco (Busellato 29'st). All: Foscarini

A disp: Valentini, Pecorini, Coralli, Sgrigna, Benedetti, Busellato, Donazzan, Schenetti, Camigliano

Arbitro: Gavillucci di Latina

1'assistente: Di Francesco di Teramo

2'assistente: Zivelli di Torre Annunziata

4'ufficiale: Colarossi di Roma 2

Reti: Stanco 28'pt, Bjarnason 50'st

Ammoniti: Gerardi

Romanzo

sabato 07 febbraio 2015, 17:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescar
cittadella
adriatico
pari
bjarnason
Cerca nel sito

Identity