Elezioni. L'ira di Cipollone

Avezzano - Accuse dal candidato sindaco: «Strappare i miei manifesti è un atto di chi non ha nulla da dire»

Elezioni. L'ira di Cipollone

AMMINISTRATIVE, L' IRA DI CIPOLLONE -  È dall’inizio della campagna elettorale, che si registrano atti vandalici sui manifesti elettorali del candidato sindaco di centrodestra, Italo Cipollone, e dei suoi alleati. Infatti, più volte, i manifesti propagandistici dell’aspirante primo cittadino, affissi sugli appositi spazi concessi dal Comune, lungo le strade della città, sono stati strappati o rimossi completamente. In particolare, stanotte, un vero e proprio raid, è stato messo a segno da ignoti: «Sono amareggiato da simili atteggiamenti che appartengono, evidentemente,  a chi non conosce mezzi democratici e legali per manifestare il proprio dissenso - dichiara Cipollone - gesti che danneggiano profondamente, soprattutto, chi li compie. Ci rivolgeremo alle autorità preposte che garantiranno, ne sono certo, giustizia.  Azioni del genere – conclude Cipollone - non generano nulla se non violenza e sono dichiarazioni di sconfitta da parte di chi le compie, nei confronti di persone che basano la loro politica sulla correttezza e l’onestà».  

Redazione Independent

lunedì 14 maggio 2012, 16:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cipollone
manifesti
strappati
amministrative
italo
avezzano
notizie
cronaca
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!