Auto usate. Sospesa l'agenzia

A settembre l'inchiesta su nota concessionaria che vendeva mezzi irregolarmente. L'autorità: 30 giorni di sospensione

Auto usate. Sospesa l'agenzia

TERAMO. SCATTA LA SOSPENSIONE PER LA CONCESSIONARIA AUTO. Lo scorso 18 settembre un'indagine della Polizia Stradale della Questura di Teramo aveva permesso di scoprire un sistema irregolare nella vendita di auto usate messo in atto da una nota concessionaria. Sei le persone denunciate: il titolare concessionaria, alcuni dipendenti ed il titolare di un'agenzia di pratiche auto. Ora per quest'ultima è arrivato il provvedimento di sospensione dell’attività disposta dall’Amministrazione Provinciale di Teramo, in via cautelativa, per un mese che, in concorso con i titolari di una nota Concessionaria Auto della provincia, aveva autenticato gli atti di vendita dei veicoli commercializzati, appunto, presso la concessionaria in evidente falsità.

IL FALSO IDEOLOGICO. Il cliente che voleva dare in permuta la propria auto usata presso la concessionaria in questione firmava l’atto di vendita del mezzo (in bianco e senza alcuna trascrizione) alla presenza del dipendente dell'esercizio e senza recarsi presso la sede dell’Agenzia di Pratiche Automobilistiche. Proprio in questa fase della transazione si realizzava il falso ideologico dell’agenzia di “pratiche auto” il cui titolare, in qualità di Pubblico Ufficiale, successivamente certificava che il precedente proprietatio aveva firmato l'atto di vendita presso il proprio ufficio ed alla sua presenza.

Marco Beef

mercoledì 20 febbraio 2013, 10:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
agenzia
pratiche
auto
teramo
notizie
concessionaria
firme
false
Cerca nel sito