Approvato bilancio di previsione. Ma a quando la svolta?

Il Comune di Spoltore risparmia 100 mila euro ma il territorio richiede opere pubbliche ed interventi sulla cultura

Approvato bilancio di previsione. Ma a quando la svolta?

SPOLTORE. APPROVATO BILANCIO DI PREVISIONE 2014. È stato approvato il bilancio di previsione 2014 del Comune di Spoltore. L'amministrazione di centrosinistra guidata dal sincaco Luciano Di Lorito doveva farlo entro luglio e così è stato, addirittura con due giorni d'anticipo. Il documento economico-finanziario è passato con 10 voti a favore. Contrari  i consiglieri d'opposizione Diligenti, Zampacorta, Della Torre e Febo mentre si è astenuto il consigliere “grillino” Carlo Spatola Mayo.

IL SINDACO: " RIDOTTA ANCHE LA TARI". "Abbiamo tagliato 850.000 euro nel 2012, 350.000 euro nel 2013" dice il primo cittadino che sottolinea come "nonostante lo Stato imponga nuove tasse e malgrado conferisca sempre meno risorse anche nel 2014 sono stati possibili tagli pari a 107.000 euro". Anche la TARI è stata ridotta del 20%.

COME VERRANNO USATI I RISPARMI. Il sindaco annuncia che questo bilancio consentirà di "effettuare qualche intervento":  700.000 euro verranno impiegati per asfaltare alcune strade comunali; 125.000 euro per la realizzazione di opere di urbanizzazione di Via Trilussa, derivanti da una polizza a seguito del fallimento della ditta che doveva eseguirle e 110mila euro per la realizzazione di strade di collegamento di Via Marche - via Abruzzo e Via Metauro - Via Lago di Como; 35.000 euro per l’istallazione di telecamere; 50.000 euro per l’acquisto di panchine e beni per l’arredo urbano; 100.000 euro per la valorizzazione di beni comunali.

Reda Inde

mercoledì 30 luglio 2014, 18:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
bilancio
di lorito
notizie
tagli
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano