Approvato bilancio di previsione. Ma a quando la svolta?

Il Comune di Spoltore risparmia 100 mila euro ma il territorio richiede opere pubbliche ed interventi sulla cultura

Approvato bilancio di previsione. Ma a quando la svolta?

SPOLTORE. APPROVATO BILANCIO DI PREVISIONE 2014. È stato approvato il bilancio di previsione 2014 del Comune di Spoltore. L'amministrazione di centrosinistra guidata dal sincaco Luciano Di Lorito doveva farlo entro luglio e così è stato, addirittura con due giorni d'anticipo. Il documento economico-finanziario è passato con 10 voti a favore. Contrari  i consiglieri d'opposizione Diligenti, Zampacorta, Della Torre e Febo mentre si è astenuto il consigliere “grillino” Carlo Spatola Mayo.

IL SINDACO: " RIDOTTA ANCHE LA TARI". "Abbiamo tagliato 850.000 euro nel 2012, 350.000 euro nel 2013" dice il primo cittadino che sottolinea come "nonostante lo Stato imponga nuove tasse e malgrado conferisca sempre meno risorse anche nel 2014 sono stati possibili tagli pari a 107.000 euro". Anche la TARI è stata ridotta del 20%.

COME VERRANNO USATI I RISPARMI. Il sindaco annuncia che questo bilancio consentirà di "effettuare qualche intervento":  700.000 euro verranno impiegati per asfaltare alcune strade comunali; 125.000 euro per la realizzazione di opere di urbanizzazione di Via Trilussa, derivanti da una polizza a seguito del fallimento della ditta che doveva eseguirle e 110mila euro per la realizzazione di strade di collegamento di Via Marche - via Abruzzo e Via Metauro - Via Lago di Como; 35.000 euro per l’istallazione di telecamere; 50.000 euro per l’acquisto di panchine e beni per l’arredo urbano; 100.000 euro per la valorizzazione di beni comunali.

Reda Inde

mercoledì 30 luglio 2014, 18:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
bilancio
di lorito
notizie
tagli
Cerca nel sito