Appalti pubblici, arrestato il sindaco di Capistrello. Nei guai imprenditori e politici

Le accuse sono di concussione, corruzione, turbata libertà degli incanti e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, truffa aggravata e falsità ideologica

Appalti pubblici, arrestato il sindaco di Capistrello. Nei guai imprenditori e politici

APPALTI PUBBLICI, ARRESTATO IL SINDACO DI CAPISTRELLO. NEI GUAI IMPRENDITORI E POLITICI. Cinquanta Carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo (AQ), con il supporto dei militari delle Compagnie Carabinieri territorialmente competenti, nelle province di L’Aquila, Roma, Firenze e Potenza, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Avezzano, nei confronti di 10 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di concussionecorruzioneturbata libertà degli incanti e turbata libertà del procedimento di scelta del contraentetruffa aggravatafalsità ideologica commessa dal p.u. in atti pubblici.

Colpiti dal provvedimento cautelare degli arresti domiciliari il Sindaco del Comune di Capistrello (AQ), un ex consigliere comunale ed il responsabile dell’area tecnica. Nei confronti di altri 7 indagati (imprenditori e liberi professionisti), il GIP ha emesso la misura cautelare della sospensione dall’esercizio delle attività professionali per la durata di mesi 12. Sono in corso perquisizioni presso gli uffici comunali di Capistrello.

Redazione Independent

martedì 20 novembre 2018, 13:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
capistrello
sindaco
appalti
arresto
notizie
Cerca nel sito