Ammazzato da un bracconiere

E' caccia all'assassino di Gabriele Di Tullio, 54 anni, di Casalbordino. E' morto per dissanguamento

Ammazzato da un bracconiere

CASALBORDINO, UCCISO DA UN BRACCONIERE. E' stato un colpo di fucile sparato da un bracconiere, che si presume ritenesse di avere visto muoversi, nella notte, un cinghiale, a provocare la morte di Gabriele Di Tullio, 54 anni, pensionato, trovato cadavere in un podere di propiretà della famiglia a Casalbordino. Lo indicano i primi riscontri di carabinieri e medico legale che hanno trovato sul corpo i fori di entrata e uscita di un pallettone per cinghiali.  Di Tullio sarebbe morto per dissanguamento nel giro di poche ore, uno dei pallettoni avrebbe reciso la vena aorta. Il cacciatore potrebbe essere fuggito per paura.

reda inde

martedì 31 luglio 2012, 09:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
gabriele di tullio
pensionato
ucciso
casalbordino
bracconiere
54 anni
dissanguato
morto
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!