Abruzzo: maglia nera per racket e usura. Un associazione per aiutare le vittime

Pescara e' all' ottavo posto nella graduatoria nazionale delle estorsioni. La provincia dell' Aquila addirittura al terzo posto

Abruzzo: maglia nera per racket e usura. Un associazione per aiutare le vittime

IN ABRUZZO E' ALLARME ROSSO PER USURA E RACKET. Uno studio del Sole24Ore e le ultime vicende di cronaca giudiziaria hanno riacceso la lente di ingrandimento sui fenomeni criminali piu' abietti e che riguardano il nostro Belpaese ma soprattutto l'Abruzzo. Parliamo dell'usura e delle estorsioni, due piaghe della nostra societa' e del nostro tessuto economico che trovano terreno fertile n un contesto economico di crisi e che vede il sistema creditizio e bancario penalizzare tutti quegli individui che non hanno la possibilità di accedere al credito ufficiale, e per tale ragione finiscono nelle mani della criminalità. Per quanto riguarda l'usura le province di L’Aquila e Teramo addirittura spiccano al terzo e al quarto posto, dopo Novara e Napoli, Chieti al nono e Pescara al quindicesimo. Mentre per quanto riguarda l’Abruzzo è allineato al resto del Paese: Pescara è all’ottavo posto nella graduatoria delle estorsioni (+ 23,%). 

L'ASSOCIAZIONE IL PELLICANO PER AIUTARE LE VITTIME. L’avvocato Roberto Luciani é balzato agli onori della cronaca nazionale e regionale per essere riuscito ad ottenere il riconoscimento di “vittima di estorsione ed usura” dal Comitato Antiracket per diversi suoi clienti. In particolare, il 51enne professionista spoltorese ha costituito, insieme alle vittime, una associazione che ha il fine precipuo di andare a colmare tutte quelle lacune presenti nelle vigenti normative anti-usura. “Tra i nostri obiettivi c’è l’intenzione – spiega Roberto Luciani – la volontà di raccogliere sottoscrizioni con lo scopo di migliorare onde facilitare l’accesso ai benefici previsti dalle leggi. Perché anche nella burocrazia si annidano insidie che possono compromettere l’aiuto fattivo dello Stato”. Ricordiamo che la vittima di usura ha un tempo perentorio di 120 dal deposito della querela per accedere al Fondo Antiusura. Per informazioni sulle attività dell’Associazione “Il Pellicano”, che ha sede legale in Via De Amicis a Pescara, si può telefonare al 085 4458768 o al 348 8246622 oppure scrivere a legaluciani@libero.it.

Redazione Independent

martedì 26 novembre 2019, 11:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
usura
racket
associazione
abruzzo
roberto luciani
avvocato
vittime
Cerca nel sito