Abruzzo: bacini idrici da "codice arancione", c'è anche il rischio esondazioni

Il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile ha emanato un'allerta per le giornate di oggi, domani e mercoledì

Abruzzo: bacini idrici da "codice arancione", c'è anche il rischio esondazioni

ABRUZZO: BACINI IDRICI DA CODICE ARANCIONE, C'E' IL RISCHIO ESONDAZIONE. Il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, ha emesso un avviso di criticità regionale per i giorni 16, 17 e 18 gennaio con previsione di codice arancione (criticità moderata) per le zone costiere della Regione.

In particolare, è stato previsto codice arancione sui Bacini Tordino-Vomano, del  Pescara e basso del Sangro per la possibilità del verificarsi di fenomeni di esondazione dovuti all’innalzamento del livello idrometrico dei corsi d’acqua principali e del reticolo idrografico minore.

Previsto codice giallo sulle zone interne della Regione, in particolare sui Bacini dell’Aterno e alto del Sangro e sulla Marsica per possibilità di innesco di fenomeni franosi, instabilità dei versanti e cadute massi.

Sono previste infatti precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale: diffuse e persistenti, con quantitativi cumulati elevati, per la provincie di TeramoPescara e Chieti; i fenomeni saranno accompagnati da venti di forte e mareggiate. I fenomeni assumeranno carattere nevoso oltre i 100-200m ,mentre manterranno il carattere di pioggia sulle località costiere

Il resto della regione sarà interessato da precipitazioni a prevalente carattere nevoso.

Il Centro Funzionale d’Abruzzo monitorerà l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura.

La Protezione Civile regionale ha raccomandato ai Comuni interessati  di predisporre e attuare tutte le misure previste dai piani di emergenza e di vigilare il territorio con particolare riferimento alla corretta tenuta dei reticoli idrografici e del funzionamento dei sistemi di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, invitando i Sindaci a prestare particolare attenzione nelle zone in cui sono presenti movimenti franosi in atto.

Le norme comportali e di autoprotezione per i cittadini sono consultabili sul sito web allarmeteo.regione.abruzzo.it alla sezione “Allerte e segnalazioni”.

Foto: esondazione del Fiume Pescara due anni fa.

Redazione Independent

lunedì 16 gennaio 2017, 18:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
codice arancione
allerta meteo
esondazioni
fiume pescara
Cerca nel sito

Identity