A Sulmona arriva il Commissario mentre Ranalli fa precisazioni

Il sindaco si arrabbia con Il Messaggero e passa al contrattacco: "Stimo D’Alfonso e Rapino, non penso che mi abbiano voluto ingannare"

A Sulmona arriva il Commissario mentre Ranalli fa precisazioni

E ADESSO IL SINDACO DI SULMONA SI ARRABBIA. In un momento in cui a Sulmona la temperatura sale sempre più dopo la caduta della giunta e il relativo scioglimento del consiglio comunale, arrivano come un fulmine a ciel sereno queste precisazioni di Peppino Ranalli: "Ho grandissima stima per il Presidente D’Alfonso e per il Segretario PD Rapino, ho apprezzato e ne apprezzerò sempre lo sforzo politico e umano che i due hanno profuso al fine di garantire la stabilità dell’amministrazione fino alla fine del mandato. Non ritengo nella maniera più assoluta che abbiano voluto ingannarmi e non l’ho mai pensato". Tale sortita si è resa necessaria dopo un articolo de Il Messaggero che, a detta del sindaco di Sulmona, non riportava affermazioni corrette.

"Ho vissuto queste ultime due settimane da Sindaco - aggiunge Ranalli - fianco a fianco al Segretario Regionale del Pd e negli ultimi giorni insieme al Segretario Provinciale del Pd Mario Mazzetti . Insieme a loro ho cercato, in tutti i modi, di trovare una soluzione sia essa tecnica che politica per perseguire l’obiettivo comune della governabilità della Città. Sicuramente altri, tra i personaggi in causa, non avevano questo stesso obiettivo, hanno tramato fino alla fine per chiudere questo capitolo amministrativo. Oggi, a questo punto, approfitto per ringraziare sia Luciano sia Marco pubblicamente per quello che hanno fatto e per l’impegno con il quale hanno cercato di trovare una soluzione per il bene della città e dei suoi cittadini".

ARRIVA IL COMMISSARIO. Intanto si è insediato questa mattina a Palazzo San Francesco il nuovo commissario prefettizio del Comune di Sulmona, Giuseppe Guetta, che traghetterà la città fino alle elezioni del nuovo sindaco. Il primo annuncio del commissario è stato che si voterà nella prossima tornata elettorale di primavera: "Oggi stesso il prefetto dell'Aquila ha trasmesso tutta la documentazione al ministero degli Interni affinché Sulmona rientri nella prossima tornata elettorale, che avrà luogo tra il 15 aprile e il 15 giugno", ha detto Guetta rassicurando un po' tutti sull'incertezza che esisteva al riguardo. La Giunta comunale è caduta la sera dell'11 febbraio scorso con le dimissioni di nove consiglieri. Il sindaco uscente nell'occasione aveva parlato di "tradimento del mandato elettorale da parte di chi era stato eletto per stare nella maggioranza" puntando il dito contro due consiglieri del suo partito. Per Sulmona è il quarto commissariamento consecutivo.

Gli Indipendenti

lunedì 15 febbraio 2016, 17:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sulmona
ranalli
politica
commissario
dalfonso
rapino
Cerca nel sito