Via Firenze. Preso accoltellatore

Ha confessato il 37enne responsabile dell'aggressione. Avrebbe agito per un debito non saldato

Via Firenze. Preso accoltellatore

ACCOLTELLAMENTO IN VIA FIRENZE. CATTURATO L'AGGRESSORE. E. P.37 anni ha confessato l'aggressione di ieri pomeriggio in via Firenze a Pescara quando, mosso dall'ira, ha sferrato due fendenti all'addome di Aurelio Di Pinto, 44enne originario di Vasto ma residente in città da tempo. Gli uomini della Squadra Mobile, diretti dal dott. Pierfrancesco Muriana, lo hanno immediatamente individuato nella sua abitazione dove si era nascosto in seguito all'azione criminale.  L'inchiesta è coordinata dal pm Anna Maria Mantini. Dopo l'interrogatorio l'uomo potrebbe essere arrestato oppure denunciato per lesioni aggravate. 

UN DEBITO NON PAGATO? Secondo una prima ricostruzione Di Pinto sarebbe arrivato nel locale "Cotto e Mangiato" assieme alla compagna per chiedere il pagamento di alcune mensilità che la donna lamentava di non avere ricevuto. In quel momento nell'esercizio erano in tre: il proprietario, E.P. e un'altra persona. Immediatamente si è accesa una discussione e poi, all'improvviso, Paolini ha agito colpendo due volte Di Pinto. L'uomo è stato immediatamente soccorso, trasportato in ospedale e poi dimesso da noscomio dopo la suturazione delle ferite.

Redazione Independent

sabato 01 giugno 2013, 09:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
via firenze
uomo
accoltellato
notizie
pescara
di pinto
muriana
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano