Ucciso un lupo nel Parco

L'esemplare freddato da colpi di pistola. Di Nisio: «speriamo di prendere quell'essere spregevole»

Ucciso un lupo nel Parco

PARCO NAZIONALE: UCCISO UN LUPO ED UN CAPRIOLO. Ancora brutte notizie dal fronte del Parco Regionale Sirente Velino. Un lupo maschio adulto è stato trovato cadavere a Fosse d'Albe e un giovane capriolo ucciso nella Valle Subequana. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, che hanno recuperato lo splendido esemplare di lupo, hanno subito individuato le ferite mortali provocate da una pistola oppure da un fucile. Sulle cause del decesso indaga l'Istituto zooprofilattico di Teramo a cui sono stati affidati i cadaveri degli animali per l'esame autoptico. Il direttore Oremo Di Nino si augura che «le indagini portino all'individuazione degli autori delle uccisioni dei due animali protetti per costituirci parte civile nel procedimento penale contro questi individui spregevoli che non hanno pietà per niente e per nessuno». Nel frattempo il Parco Sirente Velino rafforzerà il servizio di controllo e sorveglianza del territorio protetto per reprimere abusi e, soprattutto, per non dare tregua ai bracconieri che, incuranti dei divieti e delle leggi, entrano in azione nelle aree vietate.

twitter@subdirettore

 

 

venerdì 22 febbraio 2013, 20:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lupo
capriolo
sirente
velino
fossa d'albe
fuoco
Cerca nel sito

Identity