Tutto esaurito al Quattrovele per l'anteprima di "Intro", il primo disco della pescarese Marlò

Federica Di Marcello sta crescendo nel suo percorso musicale ed artistico. Venerdì ha incantato con la sua voce magica e testi intensi e di spessore

Tutto esaurito al Quattrovele per l'anteprima di "Intro", il primo disco della pescarese Marlò

TUTTO ESAURITO AL QUATTROVELE PER L' ANTEPRIMA DI "INTRO" ILPRIMO CD DELLA CANTAUTRICE PESCARESE MARLÒ.  Venerdì 15 è stata una di quelle tiepide serate di primavera in cui il profumo dei tigli si mescola alla salsedine. Quando poi il mare si è colorato di argento, Marlò (alias Federica Di Marcello) ha scaldato le 500 persone presenti all'interno di un Quattrovele versione sold out, pronte a godersi una serata in cui la musica e l'atmosfera sono state protagoniste assolute. Con i suoi musicisti Michele Cocciardo, Giorgio Labagnara e Simone Pavia, Marlò si è esibita in una dozzina di pezzi del cd INTRO -in uscita il 13 maggio anche nei digital
Store- (Un sogno bellissimo- Il Pozzo dell'anima- Via Borsi- La Mente mente- Come i fiori a maggio) intervallati dalla proiezione del video clip del primo singolo estratto "L'ultima notte sulla terra" http://youtu.be/X0_dlGN6giI del regista aquilano Massimo Molinari, ospite della serata insieme a Stefano Ianni. Marlò ha anche voluto con sé altri artisti pescaresi: Giampiero Mariani, autore dell'inedito interpretato da Marlò "L'amore che passa", Giorgia Bellitti che ha letto alcuni suoi brani, Simone Pirri giovane e talentuoso violinista attualmente alla Royal Accademy di Londra e Giuseppe Mastrogiuseppe al contrabbasso. 
Sia nei suoi brani che nelle cover eseguite ( Vento d'estate; Quando; Il
Mondo; All of me; What the water gave me) Marlò ha dimostrato padronanza vocale e soprattutto una capacità interpretativa che la rendono fresca ed allo stesso tempo non riconducibile ad alcun cliché cantautorale. Originalità, doti vocali, presenza scenica e spigliatezza fanno della ventiseienne pescarese una novità nel panorama emergente musicale e rivelano le capacità affinate in anni di gavetta e di esperienze formative importanti, dal Club Tenco ad Area Sanremo. Autrice di un pop elegante e intelligente spiega il suo cd INTRO: "Ho scritto di ciò che vorrei mi si raccontasse prima di andare a dormire: gli individui, l'amore, la mancanza e la bellezza. Intro è la somma di quello che mi piace, delle persone che stimo e che ho scelto per lavorare con me, è un viaggio all'interno delle mie storie e della mia visione della quotidianità”. 
Amalgamare la tradizione cantautorale italiana con sonorità fresche e proiettate al futuro “e’ stata una piccola grande evoluzione personale - ammette Marlò – per provare a comprendere pienamente quale suono potesse rappresentarmi al meglio”. 
All'interno del suo cd, una frase segna l'incipit del libretto: "Prometto di essermi fedele sempre". E noi siamo sicuri che essere fedeli a se stessi, alla fine faccia la differenza.

Claudia P.

lunedì 18 aprile 2016, 13:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
intro
marlo
cantautrice pescarese
disco intro
quattrovele
federica di marcello
Cerca nel sito

Identity