Truffa coi soldi del sisma

La Guardia di Finanza denuncia 35 imprenditori nell'area del cratere: contributi indebiti per 100mila euro

Truffa coi soldi del sisma

TRUFFA COI SOLDI DEL SISMA - Proseguono i controlli della Guardia di Finanza de L'Aquila per verificare la posizione dei soggetti percettori di indennità e povvidenze statali nell'area del cratere. Questa mattina 35 imprenditori sono stati denunciati dal Comando Provinciale alla Procura della repubblica. Per il pm sono stati sottratti alle casse dello Stato indennizzi non dovuti per circa 100mila euro. 

ANCHE UN EVASORE TOTALE - Tra le persone segnalate anche un agente di commercio, che aveva beneficiato degli aiuti statali, me che non aveva mai presentato la dichiarazione dei redditi.

Redazione Independent

lunedì 11 giugno 2012, 13:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
guardia di finanza
l'aquila
comando
provinciale
magistratura
imprenditori
truffa
soldi
cratere
sisma
procura
evasore
agente di commercio
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!