Tra poco consiglio regionale su Ombrina, Powercrop e Punti Nascite

A parole la Regione Abruzzo è contro lo sbarco degli Ufo nell'Adriatico, l'impianto biomasse nella marsica e la chiusura dei reparti ad Ortona, Penna, Atri e Sulmona

Tra poco consiglio regionale su Ombrina, Powercrop e Punti Nascite
TRA POCO IL CONSIGLIO REGIONALE SU ENERGIA E SANITA'. Al Palazzo dell'Emiciclo a L'Aquila, alle ore 11, si terrà la seduta ordinaria di Consiglio Regionale, mentre nel pomeriggio alle ore 15:30 c'è la seduta straordinaria con i seguenti punti all'ordine del giorno: Ombrina Mare, Power Crop e Punti nascita.

A parole la Regione Abruzzo è contro lo sbarco degli Ufo nell'Adriatico, l'impianto biomasse nella Marsica e la chiusura dei reparti ad Ortona, Penna, Atri e Sulmona. Ma nei fatti l'azione del governo regionale si sta rivelando opposta a quella sbandierata durante la campagna elettorale.

Ad aggravare la situazione alcune norme contenutre nel decreto Sblocca Italia, votato da quasi tutto il Parlamento ad eccezione del MoVimento 5 Stelle, che di fatto bypassano le decisioni delle Regioni in materie importantissime: come la questione dell'energia.

Per quanto riguarda i Punti Nascite, invece, il discorso è semplice per chi scrive: nel 2006, quando l'Abruzzo era nella voragine del buco per spese folli nel settore della sanità privat, venne sottoscritto un piano di riorganizzazione della rete ospedaliera tra l'allora governatore Ottaviano Del Turco ed il Ministro della Salute Livia Turco pena il commissariamento, che poi per questioni giudiziarie c'è stato.
Adesso e nonostante le promesse elettorali, quell'accordo dovrà essere portato a termine. Solo così l'Abruzzo potrà uscire dal lungo commissariamento de sbloccare, finalmente, altre risorse (circa 78 milioni).
Redazione Independent
 

giovedì 09 aprile 2015, 09:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
consiglio regionale
abruzzo
sanit
ombrina mare
powercrop
punti nascite
commissariamento
Cerca nel sito