Stabilità, Imu e S.Review

Sindaci esasperati dai tagli e dall'indifferenza del governo. Di Primio minaccia di riconsegnare la fascia tricolore

Stabilità, Imu e S.Review

LA PROTESTA DEI SINDACI: «TROPPI TAGLI» «Se la legge di stabilità approvata dal Senato non dovesse contenere le modifiche richieste dall’Anci, non uno, ma tutti i Sindaci d’Italia devono dimettersi e riconsegnare direttamente le fasce tricolori nelle mani del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano». Lo ha detto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, in qualità di “Responsabile delle Politiche del Personale e Relazioni Sindacali” dell’ANCI. «Tale proposta - ha aggiunto -, che sarà discussa in ufficio di presidenza giovedì prossimo, può anche apparire esagerata, ma non è altro che il frutto dell’esasperazione in cui le mancate risposte del Governo, su Patto di Stabilità ed Imu e tagli della spending review, stanno portando i Comuni». Di Primio punta il dito contro l’atteggiamento sordo e l’indifferenza del Governo rispetto ai problemi che vengono quotidianamente denunciati da tutti gli Enti Locali, dai piccoli Comuni fino alle grandi città. «L’auspicio - ha concluso il Primo cittadino - è che un futuro governo politico, qualunque esso sia (e lo dico da uomo di parte) torni a considerare l’importanza che hanno gli Enti Locali in termini di erogatori di servizi e di primo livello di attenzione dello Stato rispetto ai cittadini».

Redazione Independent

lunedì 26 novembre 2012, 18:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
protesta
sindaci
fascia
tricolore
anci
napolitano di primio
tagli
spending
review
Cerca nel sito