Speciale elezioni amministrative: 50 Comuni abruzzesi al voto domenica 11 giugno

I votanti saranno 269.850, la maggioranza abitanti a L'Aquila, con 59.875 votanti su una popolazione di 66.967 residenti

Speciale elezioni amministrative: 50 Comuni abruzzesi al voto domenica 11 giugno

SPECIALE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2007. Domenica 11 giugno in cinquanta Comuni abruzzesi si tornerà alle urne per scegliere i sindaci ed i rappresentanti in consiglio comunale: i candidati in totale saranno 3.500, mentre i votanti complessivamente saranno 269.850 di cui la maggioranza a L'Aquila, con 59.875 votanti (su una popolazione di 66.967 residenti). Il comune abruzzese col minor numero di abitanti che rinnoverà il sindaco ed il consiglio comunale è Montelapiano (Chieti), solo 158. Mentre sono 5 i Comuni, oltre il Capoluogo d'Abruzzo,  dove si andra' al ballottaggio domenica 25 giugno nel caso in cui nessuno dei candidati superi il 50%: Avezzano (L'Aquila), Martinsicuro (Teramo), Spoltore (Pescara), Ortona e San Salvo (Chieti).

LA SFIDA ELETTORALE AD AVEZZANO. Nella Marsica l'uomo da battere e' il sindaco uscente Gianni Di Pangrazio, fratello di Giuseppe, presidente del Consiglio regionale d'Abruzzo, il quale è sostenuto da dieci liste tra cui il Partito Democratico e l'Udc. Lo sfidante principale e' l'imprenditore Gabriele De Angelis, gia' assessore comunale, appoggiato da gran parte del centrodestra e dall'assessore regionale Andrea Gerosolimo. Per il MoVimento 5 Stelle sara' la prima volta: in campo Francesco Eligi, ristoratore. Altri tre candidati a sindaco sono espressi da liste civiche: Stefano D'Andrea, Nazzareno Di Matteo e Leonardo Casciere.

LA SFIDA ELETTORALE DI MARTINSCURO. A Martinsicuro, che per la prima volta sperimentera' l'eventuale doppio turno, riprova a conquistare la poltrona di sindaco Massimo Vagnoni, battuto 5 anni fa dal primo cittadino in carica, Paolo Camaioni, per 167 voti. Vagnoni e' appoggiato da 5 liste civiche di centrodestra, ma senza simboli di partito. Il sindaco uscente si ricandida con due liste civiche e il motto del gruppo "Civici da sempre". Due le liste che appoggiano Elisa Foglia (Pd), che non ha trovato l'accordo con la sinistra piu' radicale. I pentastellati, presenti per la prima volta, schierano Marco Masetti.

LA SFIDA ELETTORALE DI SPOLTORE. A Spoltore tenta la riconferma il sindaco uscente Luciano Di Lorito, appoggiato dal Partito Democratico e tre liste civich. A sfidarlo ancora una volta l'avvocato Marina Febo, appoggiata da cinque civiche, e per la prima volta Filomena Passerelli, candidata a sindaco per il M5S.

LA SFIDA ELETTORALE DI ORTONA. A Ortona, dove il Comune e' commissariato dopo l'abbandono del sindaco Enzo D'Ottavio, la sfida appare interna tutta interna al Pd che schiera tre dei 7 candidati: l'ammiraglio Rinaldo Veri, candidato ufficiale sostenuto dal portavoce della maggioranza in Consiglio regionale Camillo D'Alessandro; Giorgio Marchegiano, che punta soprattutto sulle nuove generazioni; Gianluca Coletti, figlio dell'ex senatore Tommaso Coletti. Gli altri apiranti sindaco sono Angelo Di Nardo, espressione del centrodestra, Peppino Polidori, con tre liste civiche, Leo Castiglione, anche lui con tre liste civiche, e Tiziano Torzi, presente con una civica.

LA SFIDA ELETTORALE DI SAN SALVO. A San Salvo, infine, la sindaca uscente del centrodestra Tiziana Magnacca, appoggiata da tre liste civiche, dovra' vedersela con il candidato del centrosinsitra Gennaro Luciano, che ha anche il sostegno del Pd piu' due civiche, Osvaldo Menna, due civiche, Angelo Angelucci, due civiche. 

Redazione Independent

venerdì 09 giugno 2017, 10:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
elezioni amministrative
ultime notizie elezioni
comuni abruzzesi al voto
domenica 11 giugno
laquila
avezzano
scafa
spoltore
notizie elezioni
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano