Spaccio, 30enne ai domiciliari

Pregiudicato aquilano condannato a 1 anno di carcere oltre a pena pecuniaria di 2mila euro

Spaccio, 30enne ai domiciliari

PREGIUDICATO AQUILANO AI DOMICILIARI PER DROGA. Un 30enne aquilano, M.P., pregiudicato, è stato arrestato dalla Squadra Mobile in esecuzione di un ordinanza di condanna, emessa dall'ufficio esecuzioni penali della Procura di Teramo. Nel 2009 il giovane si era reso responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente. Oggi è arrivata la sentenza di condanna a 1 anni 1 mesi 18 giorni di carcere, commutata dal Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila in detenzione domiciliare, oltre al pagamento della pena pecuniaria di 2.000 euro.

ILCURRICULUM. Tanti i precedenti penali a carico del soggetto: nel 2002 arrestato in flagranza di reato per resistenza a P.U e rifiuto di indicazioni sulla propria identita’ personale; nel 2004 segnalato per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti; nel 2009 più volte segnalato per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti;  nel 2010 segnalato per guida in stato di alterazione; nel 2011 segnalato per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Redazione Independent

mercoledì 24 aprile 2013, 11:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spaccio
droga
notizie
l'aquila
condanna
Cerca nel sito

Identity