Si tinge di "giallo" la morte della 39enne di San Salvo: era su ramo di un ulivo

Carla Spagnoli si era allontanata spontaneamente da casa dei genitori dove viveva con la figlia di 6 anni.

Si tinge di "giallo" la morte della 39enne di San Salvo: era su ramo di un ulivo

IL MISTERO DELLA MORTE DI CARLA SPAGNOLI. Si tinge di "giallo" la morte di Carla Spagnoli, la 39enne di San Salvo trovata priva di vita in un podere nel comune di Vasto, nei pressi del cimitero. La donna si era allontanata  da casa dei genitori, dove viveva con la figlia di 6 anni, sabato scorso e da allora non ci sono state notizie fino al ritrovamento avvenuto questa mattina. È stato il padre Sebastiano a individuarla su un ramo di un albero di ulivo, dove era salita molto probabilmente per trovare riparo, abbracciata al tronco.

IL MEDICO LEGALE: "NON CI SONO FERITE". La giovane madre indossav gli stessi abiti, giubbotto blu, jeans e scarpe chiare, con i quali era uscita. Ad un primo esame, da parte del medico legale, non sono stati riscontrati segni di violenza. La donna, di corporatura minuta, potrebbe quindi essere morta anche per il freddo. Ma dall'autopsia si individueranno, con maggiore certezza, le cause di questa strana morte. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Vasto.

Redazione Independent

mercoledì 05 aprile 2017, 15:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carla spagnoli
san salvo
morte carla spagnoli
ulivo
cimitero
ultime notizie
Cerca nel sito

Identity