Scoperta la 'classica truffa' alle assicurazioni: oltre 150 indagati, coinvolte 2 carrozzerie

Nel giro anche medici ed avvocati che avrebbero aiutato i vertici dell'organizzazione nelle frodi. Il Pm che conduce le indagini è Gennaro Varone

Scoperta la 'classica truffa' alle assicurazioni: oltre 150 indagati, coinvolte 2 carrozzerie

SCOPERTA LA 'CLASSICA TRUFFA' ALLE ASSICURAZIONI: OLTRE 150 INDAGATI, COINVOLTE DUE CARROZZERIE. E' stata scoperta a Pescara la 'classica truffa' alle assicurazioni, cioè quella che mira ad ottenere risarcimenti ingiustificati per danni da responsabilità civile. Solo che stavolta si tratta di una maxi truffa poichè sono ndagate oltre 150 persone, avvocati e medici compiacenti, oltre a due carrozzerie.

Al vertice del sodalizio criminale figurerebbe un lancianese di 49 anni, ed un napoletano di 39 anni,, da tempo residente a Silvi Marina.

Secondo il Pm, Gennaro Varone, che ha firmato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, i due potevano contare su una vasta rete di “collaboratori” e professionisti per simulare i sinistri che le assicurazioni risarcivano.

Il giro di affari illeciti garantiva guadagni per decine di migliaia di euro. Pianificati e ben studiati gli incidenti che venivano denunciati nell’area metropolitana.

Tra gli indagati, anche due carrozzieri di Pescara e Miglianico che avrebbero gonfiato i prezzi per garantire maggiori risarcimenti.

Nell’ambito dell’inchiesta sono state effettuate anche numerose intercettazioni telefoniche. Ora gli indagati hanno 20 giorni di tempo per presentare le memorie difensive.

 

Redazione Independent

martedì 28 marzo 2017, 12:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
truffa assicurazioni
inchiesta truffa assicurazioni
pescara truffa
truffa assicurazioni pescara
gennaro varone
indagati
carrozzieri
Cerca nel sito

Identity

Persone

di Francesco Mimola

Auguri Papali

Satira

di Ettore Ferrini

Il Referendum del Ferrini

Società

di Francesco Mimola

Into The Trump